246 Views

La cena rischia spesso di essere il pasto più problematico quando si sta cercando di perdere qualche chilo in più o di seguire un’alimentazione corretta: stanchi dopo un’intera giornata di lavoro, studio, impegni personali, non è detto infatti che si abbia voglia di mettersi ai fornelli e la tentazione – forte – può essere quella di cedere a cibi pronti, non sempre salutari. Quella che segue vuole essere una breve guida a cosa mangiare a cena quando si è a dieta, ma soprattutto alle strategie più efficaci per mangiare meglio anche a fine giornata.

Alimenti light da preferire a cena quando si è a dieta

Il consiglio più ricorrente è di preferire a cena alimenti poco calorici e ricette light: c’entra soprattutto il fatto che, essendo il pasto più vicino al momento di andare a letto, mangiare pesante potrebbe portare a fastidi durante la digestione. Perfetti per l’ultimo pasto della giornata sono così carni bianche, pesce, legumi o loro derivati (come quelli dalla soia), mentre da evitare sono i formaggi, specie se particolarmente grassi. Anche le verdure non possono mancare a cena quando si è a dieta: sono alimenti molto sazianti, infatti, e in genere hanno un apporto molto ridotto di calorie e abbondante invece di nutrienti come vitamine, antiossidanti, eccetera che scarseggiano in altri alimenti. Da sfatare è, invece, il mito secondo cui i carboidrati non andrebbero consumati a cena perché fanno ingrassare: facili da digerire, piuttosto, possono aiutare a dormire meglio; il consiglio, valido sempre, è di preferire carboidrati complessi che rilasciano energia più a lungo termine.

Le migliori ricette leggere per la cena

Piatti unici come un’insalata di quinoa con tofu e verdure di stagione sono ricette perfette, insomma, per una cena light. Pesce grigliato con contorno di insalata mista è un piatto light ideale per le cene estive, anche in compagnia degli amici. Un minestrone o una zuppa di legumi calda sono una coccola salutare per le sere d’inverno. Chi va di fretta ma non vuole rinunciare a una cena sana e dietetica potrebbe optare invece per un grande classico come il petto di pollo ai ferri.

Cena a dieta: gli errori da evitare

Se c’è un errore da evitare a tutti i costi è, infatti, saltare la cena: non fa dimagrire come si potrebbe erroneamente pensare e spesso ha, anzi, come esito quello di spingere ad abbuffarsi al pasto successivo o di non resistere alla tentazione continua di snack e spezzafame. Per ragioni simili, evitare di svegliarsi la mattina con più fame del dovuto, la cena a dieta dovrebbe essere light, sì, ma non troppo: va tenuto conto, del resto, che da linee guida nutrizionali è il terzo pasto più importante della giornata e durante il quale andrebbero assunte il 30-35% del totale delle calorie giornaliere. Chi è preoccupato di non smaltirle abbastanza, perché dopo cena non fa molto altro che guardare la TV in divano, può anticipare l’orario dell’ultimo pasto della giornata o prendere l’abitudine di fare una breve passeggiata dopo cena. Se saltare la cena o spizzicare soltanto qualcosa di veloce è diventata una prassi perché a fine giornata si è troppo stanchi per cucinare, il consiglio è invece di preparare in anticipo piatti freddi o che hanno bisogno solo di essere scaldati.

Comments

comments