21 Views

2016_C04_Federighi003E’ sotto il segno della vittoria che si è conclusa la parentesi “adriatica” di Corinne Federighi. La pilota di Massa, protagonista sulle strade del Campionato Italiano Rally, ha archiviato il Rally Adriatico facendo suo il confronto dedicato agli equipaggi femminili, in entrambe le gare del fine settimana.

Uno strepitoso bis condiviso con la copilota Jasmine Manfredi, compartecipe del doppio primato sulla Renault Clio R3C messa a disposizione dal team B.F. Rally. Grazie alle vittorie di Gara 1 e Gara 2, sullo sterrato marchigiano, la portacolori del team Rally Experience è riuscita ad avvicinarsi ulteriormente alla leadership di campionato, portandosi ad un solo punto e mezzo di distacco dalla diretta concorrente al successo finale.

Per Corinne Federighi un’altra conferma dopo la vittoria conquistata nella sessione di gara conclusiva della Targa Florio e la concretizzazione di una performance caratterizzata da un setup della vettura non congeniale sui chilometri di Gara 1 e da un problema al cambio che ha richiesto l’intervento del team. Una problematica ovviata al parco assistenza che ha permesso alla pilota apuana di concludere al vertice la prima giornata tra lo sterrato del “Tricolore”.

Risultato replicato in Gara 2, nonostante un’uscita di strada che ha rallentato il “passo” della francese da 2000 cc ma che non ha vanificato il raggiungimento del massimo risultato.

 Corinne Federighi ha commentato così’ la gara: “Il risultato ci appaga senza ombra di dubbio, ma quanta sofferenza. Ringrazio il team per il lavoro svolto durante il fine settimana, ci ha permesso di concludere al meglio entrambe le gare nonostante un problema fisico che avrebbe potuto compromettere tutto. Adesso dobbiamo lavorare per la prossima gara e, visto che abbiamo un mese e mezzo a disposizione, cercare di presentarci al meglio sui fondi sterrati di San Marino”.

Comments

comments