Quando si parla di consigli per essere concorrenziali nel mondo del lavoro, un doveroso cenno va dedicato alla conoscenza dell’inglese. A prescindere dal settore in cui si lavora o si punta a fare carriera, la padronanza della lingua è nodale. Non è un caso che siano tantissime le persone che si chiedono come impararla velocemente. I consigli da seguire al proposito sono davvero molto semplici!

Il potere dei social

Vuoi imparare l’inglese velocemente? Sfrutta il potere dei social! Le piattaforme in questione, che ci vedono utenti attivi diverse ore al giorno, sono una straordinaria opportunità per chi ha bisogno di imparare una lingua. In che modo è possibile utilizzarli a questo scopo? Le strade sono diverse. Si possono settare le impostazioni dei profili in inglese, oppure seguire gruppi – professionali e non solo – scritti in lingua anglosassone. Per quel che concerne quest’ultimo aspetto, è cruciale l’interazione continua. Se non ci si esercita, non si va da nessuna parte!

L’importanza delle conversazioni naturali

Imparare una lingua vuol dire prima di qualsiasi altra cosa padroneggiare il parlato. Questo vale ovviamente anche per l’inglese. Se si ha intenzione di apprenderlo velocemente, una strada utile da seguire è quella dell’esercizio nella conversazione naturale. Si può quindi frequentare degli aperitivi in lingua, ma anche passare qualche giorno in Gran Bretagna, meglio se da soli ed evitando accuratamente i posti frequentati da italiani.

Lezioni private

Oggi come oggi, imparare l’inglese velocemente è un obiettivo alla portata di tutti. Esistono infatti ottime scuole che permettono di frequentare lezioni anche a chi parte da zero, accompagnando ogni discente passo passo. L’optimum se si punta ad apprezzare miglioramenti in poco tempo sono le lezioni private. Quando le si nomina, è bene ricordare la possibilità di frequentarle senza problemi online.

Non importa che ci si iscriva a una scuola inglese Genova piuttosto che a una realtà formativa situata in un’altra città: la tecnologia ha cambiato radicalmente il modo di apprendere le lingue e non si può più farne a meno.

Il valore degli obiettivi

Come in tutti i casi, anche in quello dell’apprendimento dell’inglese darsi degli obiettivi aiuta a raggiungere prima il risultato. Un’utile griglia di partenza può essere quella del quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue. Una volta individuato il proprio livello di partenza – esistono numerosi test di autovalutazione gratuiti online – si decide dove si vuole arrivare.

Attenzione: il realismo e il buonsenso sono d’obbligo! Pensare di arrivare in due mesi a livello madrelingua partendo da un inglese scolastico è illusorio.

Viva i podcast

La tecnologia è amica di chi vuole imparare l’inglese e riuscire velocemente a padroneggiarlo bene. A dimostrazione di ciò, è possibile citare il successo dei podcast in lingua anglosassone. Ce ne sono di ogni tematica: dall’attualità, alla cucina, fino alla storia e alla medicina, c’è solo l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda gli argomenti.

La lettura dei quotidiani

Se ti stai chiedendo come imparare l’inglese velocemente, inizia a leggere i quotidiani in lingua. Scegline un paio e sii costante. In questo modo, potrai apprendere numerose espressioni idiomatiche e farle tue giorno dopo giorno.

Il mondo di YouTube

Torniamo ancora una volta a parlare di tecnologia e del suo ruolo per chi vuole apprendere l’inglese velocemente. YouTube è fondamentale al proposito. Di video in lingua originale ce ne sono tantissimi e, come nel caso dei podcast, le tematiche di riferimento abbondano.

La scrittura a mano

Nel mondo super tecnologico in cui siamo immersi, la scrittura a mano ha ancora un ruolo rilevante e, come ben si sa, può aiutare a ottimizzare i processi di apprendimento. Alla luce di ciò, se vuoi imparare l’inglese velocemente porta sempre con te un block notes in borsa. Ti servirà, ogni giorno e in ogni occasione possibile, ad annotare i vocaboli nuovi che apprenderai durante la tua vita quotidiana.

Comments

comments