163 Views

E’ mancato ieri, 31 ottobre, Giorgio Alessandrini, storico sindacalista della CISL.

Nato a Roma il 9 aprile 1938, Alessandrini risiedeva da tempo a Latina. Professore d’Italiano e latino, era conosciuto per insegnare a scuola al mattino e la sera ai privatisti che volevano ottenere la licenza media. Alessandrini ha speso buona parte della sua vita nella CISL  ha guidato dal 1978 al 1985  la CISL Scuola per poi entrare in segretaria confederale (fino al 1993) occupandosi di politiche sociali. Fino al gennaio 1997 è stato segretario generale della CISL Funzione Pubblica-Sanità ricoprendo anche il ruolo di Consigliere del CNEL e direttore editoriale di Conquiste del Lavoro, storico quotidiano del sindacato di Via Po.

La morte di Alessandrini è stata annunciata dal Segretario Generale della CISL, Luigi Sbarra, che lo ha ricordato con questo tweet: “Ci ha lasciati Giorgio Alessandrini già segretario confederale della Cisl. Una vita intera spesa con impegno, passione e competenza per il progresso del mondo del lavoro. Siamo vicini alla sua famiglia con affetto e partecipazione in questo momento di grande dolore”.

Comments

comments