Il mercato dei prodotti sostenibili in Italia è cresciuto del 22,2% nell’ultimo anno, con un’espansione che non sembra fermarsi, a dimostrazione della crescente attenzione per la sostenibilità da parte degli italiani. Questo cambiamento nelle abitudini di acquisto sta coinvolgendo diverse tipologie di prodotti: dai detersivi per la casa ai cosmetici, le etichette bio convincono maggiormente i consumatori.

Detersivi ecologici

I detersivi per lavatrice ecologici non sono uguali ai detersivi chimici tradizionali, avendo un impatto decisamente migliore sulla nostra salute e sull’ambiente. I vantaggi di un detersivo ecologico riguardano sia il packaging, sia la sua composizione e la tossicità dei suoi ingredienti. Avere una confezione che minimizza l’uso della plastica, e soprattutto che sia riciclabile, può veramente fare la differenza, soprattutto se si pensa a quante confezioni di detersivo vengono usate ogni settimana e ogni mese da ogni singola famiglia. Al contrario di un prodotto “tradizionale”, un detersivo ecologico avrà un impatto ambientale decisamente minore, non essendo composto da ingredienti tossici e dannosi per l’ecosistema marino. Detersivi di questo tipo sono ormai reperibili facilmente non solo nei supermercati fisici, ma anche su piattaforme online come Easycoop, che consentono di ricevere la spesa a domicilio e, di conseguenza, di farne una buona scorta senza doversi preoccupare del peso da trasportare.

Cosmetici di origine naturale

La trasformazione green sta investendo anche il settore dei cosmetici e dei prodotti di bellezza: basti pensare che in Italia il valore annuale dei cosmetici ecosostenibili è di 876 milioni di euro. Anche le vendite porta a porta stanno registrando una continua e costante crescita negli ultimi anni, coprendo in totale circa il 10% delle vendite. Nei prodotti di bellezza, oltre alla plastica presente nelle confezioni e negli involucri, a preoccupare le associazioni ambientaliste sono soprattutto le microplastiche all’interno del prodotto stesso; queste ultime sono inquinanti per l’ambiente e dannose per la salute.

Comments

comments