34 Views

Hockenheim (22.07.12) – Fernando Alonso su Ferrari ha dominato e vinto il gran premio di Germania di Formula 1, guidando la gara dall’inizio alla fine. Partito benissimo dalla pole position, Alonso non ha avuto rivali se non, per qualche attimo, Vettel (su Red Bull) e Button (su McLaren) che sono stati gli unici in grado di tenere il ritmo del campione spagnolo.

Non ce l’hanno fatta però a superarlo “accontentandosi” di battagliare per il secondo posto. Al secondo pit stop é Button a superare Vettel entrando a cambiare le gomme un giro prima del tedesco. Vettel viene rallentato da Hamilton, doppiato a causa di una foratura in partenza, il quale però, essendo velocissimo in pista, si sdoppia da Vettel creando del “panico”. Il pilota tedesco si sbraccia più volte dal suo abitacolo. Vettel perde terreno e quando é il momento di cambiare le gomme rientra in pista subito dietro a Button, perdendo la seconda posizione.

A due giri dalla fine, però, é Button a perdere ritmo e Vettel lo supera con una manovra contestata dalla McLaren. Infatti Vettel utilizza una via di fuga esterna per effettuare l’accelerazione che gli consentirà di superare Button.

Vettel é sotto indagine per la manovra anche se si é giustificato dicendo che non poteva fare diversamente e che é stato lo stesso Button a costringerlo ad uscire fuori pista.

Dietro ad Alonso, Vettel e Button si classificano a punti: Raikkonen, Kobayashi, Perez, Schumacher, Webber, Hulkenberg, Rosberg.

Alonso consolida il primato nel campionato con 154 punti contro i 120 di Webber che lo segue.

Deludente gara di Massa che perde l’alettone in un contatto alla prima curva. Voci di mercato darebbero Button in trattativa con la Ferrari, anche se rimane ancora Perez il favorito a sostituire il brasiliano nella prossima stagione.

Comments

comments