SPINGSTEEN_HH_PRESS2-41495982_bIeri, domenica 3 luglio, la musica di BRUCE SPRINGSTEEN & THE E STREET BAND ha riempito lo Stadio San Siro di Milano con uno spettacolo live di oltre tre ore e mezza. Erano presenti 60.000 fan appassionati, che hanno accolto l’arrivo sul palco dell’artista americano con una coreografia speciale: lo stadio si è così colorato di azzurro e bianco, formando la scritta “Dreams are alive tonight”.

 Trentacinque brani in scaletta e un record battuto: quella di ieri sera, infatti, è stata la data del tour europeo in cui Bruce Springsteen e la E Street Band hanno suonato più brani tratti da “The River”, per l’esattezza 14 canzoni(il record precedente era di 13 brani suonati a San Sebastian e Oslo).

Bruce Springsteen e la E Street Band non si sono smentiti, offrendo uno spettacolo speciale nella sua essenzialità: una forte empatia tra il pubblico, l’artista e la band e la carica trascinante dei brani in scaletta hanno contribuito a creare un’atmosfera magica, una grande festa collettiva all’insegna del rock. Springsteen ha inoltre deciso di premiare i fan che lo aspettavano già sottopalco, regalando nel pomeriggio una performance acustica di “Growin’ up”, cosa che durante il “The River tour”, nemmeno negli Stati Uniti, aveva ancora fatto.

A questo link, la scaletta del concerto: http://www.setlist.fm/setlist/bruce-springsteen/2016/stadio-san-siro-milan-italy-2bff881a.html.

In merito al concerto di Bruce Springsteen ieri allo stadio San Siro di Milano, Luciano Ligabue (presente al concerto) dichiara: «La sensazione che ho sempre avuto su ‪#‎BruceSpringsteen è che, consapevole della fortuna del proprio talento, abbia sempre lavorato tantissimo per dimostrare (o dimostrarsi) di meritarselo. Questo è uno dei motivi per cui lo ammiro. Si è preso un impegno con chi lo segue: dare ogni volta niente di meno del suo meglio. È un impegno che ha sempre mantenuto». 

Bruce Springsteen e la E Street Band saranno in scena anche domani sera, mercoledì 5 luglio, sempre allo Stadio San Siro di Milano, mentre arriveranno a Roma il 16 luglio, al Circo Massimo, location dove suoneranno per la prima volta.

Comments

comments