10 Views

“Con profondo dispiacere apprendo da Marsiglia, impegnato per l’assegnazione di europride 2015, della morte del Cardinale Martini”. Sono le parole di Marco Mori, presidente di Arcigay Milano, che ricorda la figura di Carlo Maria Martini (foto), scomparso a 85 anni a causa dell’aggravarsi del morbo di Parkinson, da cui era affetto da diversi anni:

“Milano perde uno dei pensatori più illuminati e aperti al mondo coerenti fino alla fine col proprio pensiero.
La chiesa perde una risorsa che abitava il mondo senza volontà egominiche e di imposizione di valori.
Chi non crede, oggi ha forse più paura. Chi crede invece puó consolarsi sapendo che si è addormentato tra le braccia del Padre e puó sperare che da lassù preghi per Milano e per chi qui l’ha sostituito”.

Comments

comments