Di: Lesath

Serie manga di grande successo internazionale, Alita – L’angelo della battaglia nasce dalla matita di Yukito Kishiro e riesce in poco tempo a conquistare il cuore di milioni di lettori sparsi in tutto il mondo con un’opera di azione ma anche di grande poesia. Gunnm, questo il titolo originale giapponese, ha attirato già da vent’anni l’attenzione dell’industria cinematografica americana, trasformandosi infine in un film nel 2019 grazie alla direzione di Robert Rodriguez.

Opera di fantascienza, Alita – Angelo della battaglia ha per protagonista una cyborg da combattimento ritrovata dal cyber-chirurgo Dyson Ido nella discarica in cui finiscono tutti i rifiuti della città sospesa di Zalem. Dopo essere stata rimessa in sesto, Alita inizia una nuova vita non avendo memoria del proprio passato e andando a scoprire il mondo in cui vive grazie alle amorevoli attenzioni del nuovo padre adottivo e al giovane amico Hugo.

Diversi momenti importanti del manga trovano spazio in questa trasposizione, dando vita ad alcune delle sotto-trame più interessanti dell’opera cartacea che vengono sviluppate in maniera rapida e ben studiata, con un ritmo sempre costante e veloce ma mai frettoloso.

Le tematiche riscontrate in questo film potrebbero facilmente ricordare quanto assaporato in titoli come A.I. – Intelligenza artificiale, come ne L’uomo bicentenario oppure in Io robot, nei più recenti Ex machina e Humandroid; bisogna però ricordare bene che Alita nasce agli inizi degli anni novanta, diventando di fatto fonte di ispirazione per molte altre opere letterarie, televisive e cinematografiche.

Alita – Angelo della battaglia è uno dei titoli più interessanti di quest’anno e meritava certamente un’edizione all’altezza. La 20th Century Fox ha dato vita a un prodotto che nella confezione blu-ray è indubbiamente capace di soddisfare le aspettative non solo per un ottimo comparto audio che offre un 5.1 Dts che si spinge in un 7.1 Dts-Hd Master Audio nella versione in lingua originale, ma anche perché offre una quantità notevole di interessantissimi contenuti speciali che permettono di approfondire bene l’universo narrativo di Alita. Si pensi a tutta la spiegazione sulla guerra tra la Terra e Marte, sulla città di Zalem e su quella di Ferro, sulla trasformazione da manga a film, sullo spettacolare motorball, il violento sport che non poteva non fare la propria comparsa in questo film ma che nel fumetto è protagonista indiscusso di una buona parte del manga. Insomma: Alita – Angelo della battaglia si presenta sul mercato dell’home video italiano come un ottimo prodotto che merita di essere posseduto da tutti gli amanti del fumetto giapponese e da quelli del buon cinema.

Titolo: Alita – Angelo della battaglia

Distributore: 20th Century Fox

Comments

comments