36 Views

Lana_Del_Ray_West_CoastL’attesa è finalmente conclusa: il 14 aprile, infatti, Lana Del Rey ha presentato alla BBC Radio 1 il suo atteso nuovo singolo “WEST COAST” (http://youtu.be/o3SqUUoJjW8).

Il brano, prodotto da DAN Auerbach dei Black Keys, scritto da Lana e il leggendario autore Rick Nowels  e registrato a Nashville, è tratto dal prossimo album della cantautrice newyorkese “ULTRAVIOLENCE”.

 Lana ha twittato sul suo profilo ufficiale la frase “Down on the West Coast, they got a sayin’..”aggiungendo una immagine ingiallita in cui la cantante di “Young & Beautiful” appare davanti all’oceano.

L’album è finito ed è meraviglioso – racconta Lana – è così forte e splendido. È assolutamente meraviglioso, ancora più oscuro del precedente”.

Il nuovo brano arriva a più di 2 anni di distanza da “BORN TO DIE”, disco che da 114 settimane non ha mai abbandonato la classifica italiana degli album più venduti (dove è stato già certificato platino) e ha venduto oltre 6 milioni di album e 12 milioni di singoli nel mondo. L’album, candidato ai prossimi Billboard Award nella categoria miglior disco,  e la sua riedizione “Born to die – Paradise Edition” comprendono i singoli “Summertime sadness” (http://youtu.be/TdrL3QxjyVw – 950 mila copie vendute nel mondo e certificazione di Platino nel nostro paese), “Videogames”, primo estratto dall’album che ha aperto a Lana del Rey le porte verso il successo mondiale e “Young and beautiful” (brano certificato oro http://youtu.be/o_1aF54DO60 – colonna sonora del film “Il Grande Gatsby” di Baz Luhrmann). Il rapporto di Lana del Rey con il cinema non si è però esaurito con la collaborazione per Il Grande Gatsby ma è proseguito con“Once Upon a Dream”, colonna sonora del film Disney  “Maleficent”.

Nel frattempo Lana è impegnata in un tour che la sta portando in giro per gli Stati Uniti e il Canada con date a Las Vegas, Miami, New Orleans, Nashville, San Francisco, Montreal, Vancouver e molte altre.

Oltre al tour, Lana in questo periodo parteciperà a festival in giro per il mondo come il Coachella, Rock En Seine, Vida, Bravella, Bergenfest e Glastonbury.

Comments

comments