76 Views

RA Rally Regione Piemonte, che raccoglie l’eredità del Rally di Alba si presenta con una veste molto tradizionale che si svilupperà nell’arco di due giorni di gara – venerdì 14 e sabato 15 aprile 2023  ­- su un tracciato ispirato alle precedenti due edizioni. La prova piemontese, con partenza e arrivo ad Alba e sviluppo sulle strade delle Langhe, sarà valida per il Campionato Italiano Assoluto Rally-SPARCO, per la Coppa di Zona, per la Coppa Wrc Plus e per il TER, Tour European rally Series.

A organizzare la 17ª edizione sarà, come sempre l’Asd Cinzano Rally Team il cui presidente, Bruno Montanaro, spiega: “Offriamo ai piloti e agli appassionati un percorso ben collaudato, con il massimo possibile di prove speciali. Saranno 101 km nella gara tricolore e Ter e 73 in quella Crz e Wrc Plus”.

Il programma

Le iscrizioni al 17° #RA Rally Regione Piemonte saranno aperte, attraverso la consueta procedura digitale sul portale Aci Sport da lunedì 13 marzo a mercoledì 5 aprile. Sabato 8 aprile distribuzione road book e ricognizioni autorizzate per il Crz che potranno proseguire nel conoscere il percorso giovedì 13, assieme agli equipaggi iscritti alla gara Ciar.  In serata è prevista una prima sessione di verifiche sportive e tecniche per gli iscritti al campionato Ciar, così saranno pronti per lo shakedown del mattino successivo a partire dalle 8. Venerdì 14, dopo le verifiche, sullo shakedown saranno presenti gli altri partecipanti.

Alle 15.30 di venerdì 14 aprile verrà data la partenza da piazza San Paolo di Alba per la power stage Ciar, con diretta Tv che sarà anche la prima prova speciale della gara Crz. Sabato 15 la gara Ciar si svolgerà su altre 7 prove speciali (due da ripetere due volte e una da ripetere tre volte) per concludersi alle 19.40 con la premiazione, sempre in piazza San Paolo. Prima, nel pomeriggio, saliranno sul palco i vincitori del Crz, che si svolgerà in coda al Ciar su altre 5 prove speciali per concludersi allee 17.30

Le prove speciali

Shakedown San Grato di Santo Stefano Belbo, km 2,88. Rappresenta la parte iniziale della prova speciale San Grato che verrà percorsa nella giornata di sabato. Lo shakedown è tutto in salita e si sviluppa tra le pregiate vigne di Moscato d’Asti.

Power Stage Castino, km 2,29. Parte dalle soglie dell’abitato di Castino per scendere verso Rocchetta Belbo seguendo, come previsto dal format Ciar, la parte finale della prova speciale San Grato.

P.S. San Grato, km 14,74. Si snoda tra i vigneti con diversi cambi di pendenza e di asfalto toccando Santo Stefano Belbo, la frazione Scorrone di Cossano Belbo, Castino e Rocchetta Belbo. La prova è identica a quella dell’edizione 2022. Verrà ripetuta due volte dal Ciar e due dal Crz.

P.S. Roddino, km 13,13. Parte da Borine con i suoi ripidi tornanti in discesa; sale a Roddino per poi scendere verso il fondovalle prima dell’ascesa finale verso Cissone. La prova è identica a quella dell’edizione 2022, tranne la parte finale che non verrà utilizzata. Verrà ripetuta due volte dal Ciar e una dal Crz.

P.S. Igliano, km 14,21. Parte dalla frazione San Luigi di Igliano, tocca Torresina e raggiunge Parolo attraverso una gran varietà di strade, asfalti e pendenze. La prova speciale viene riproposta nella versione usata nel 2021.

Sul sito web www.rallyalba.it sono riportate tutte le informazioni sulla manifestazione

Programma, tempi e mappa CIAR sono in questa pagina: https://www.rallyalba.it/ciar101km/

Programma, tempi e mappa CRZ sono in questa pagina: https://www.rallyalba.it/crz68km/

Comments

comments