62 Views

le-fuhrer-s-enerve-a-l-annonce-de-la-fermeture(di Jessica Sabatelli) Ci sono diverse curiosità sulla vita di Adolf Hitler che in pochi conoscono, alcune delle quali davvero sorprendenti. Il canale YouTube Mr Amon, ne ha svelate diverse e oggi vi racconteremo delle 10 indiscrezioni più incredibili sul folle e carismatico leader nazista.

 

1. Sulla pagella di terza elementare di Hitler la maestra scrisse di lui: “… ha un cattivo carattere e cerca sempre di essere il capo”.

2. Hitler aveva origini ebraiche: infatti, la sua bis bis nonna fu una levatrice ebrea.

3. Un giorno, Hitler ordinò ad una società americana di armi un grosso numero di carri armati e disse all’azienda di non preoccuparsi di spedire l’ordinazione in Germania, poiché sarebbe passato lui stesso a prendere i carri durante la conquista degli Stati Uniti.

4. Sull’elenco telefonico della città di New York, furono presenti 22 persone con il cognome “Hitler”, prima della guerra. Alla conclusione del secondo conflitto mondiale, gli “Hitler” dell’elenco newyorkese erano paro a zero!

5. Il Times elesse Adolf Hitler “uomo dell’anno”, nel 1938.

6. Hitler amava i cani e si fidava più del suo pastore tedesco, Blondi, che dei suoi più alti generali.

7. A sedici anni Hitler si infatuò di una ragazza che lo respinse. Lei si chiamava Stefanie Isak ed era ebrea! La prima donna a procurargli una delusione d’amore, fu proprio un’appartenente alla categoria che anni dopo il führer cercò di “eliminare”.

8. All’età di 4 anni, Hitler rischiò l’annegamento in un fiume ghiacciato, ma fu salvato da un ragazzo che sarebbe diventato poi un prete cattolico.

9. Hitler era dipendente dallo zucchero e odiava andare dal dentista: Ne assumeva quantità massicce e lo usava persino per dolcificare il vino.

 

10. Hitler ebbe un fratello di nome Alois Hitler, che possedeva un bar. Egli non rivelò mai le sue opinioni politiche al fratello per paura che gli potesse revocare la licenza per bere alcolici nel suo locale, che era spesso frequentato da ufficiali nazisti.

Comments

comments