riminiOrmai ci siamo. Politica, amministrazione e comunicazione su internet non possono più prescindere una dall’altra. Lo abbiamo visto pochi giorni fa a Lecce quando l’amministrazione comunale, rappresentata dal sindaco Paolo Perrone, ha presentato il progetto “Lecce Città Wireless” con il coinvolgimento di massimi esponenti della comunicazione web e dell’imprenditoria informatica (tra cui l’AD di Microsoft Italia) e ne abbiamo avuta un’ulteriore conferma ieri (04.12.11) dal sindaco di Bari Michele Emiliano il quale, presente all’incontro con il presidente Monti a Roma, comunicava in diretta con aggiornamenti via Twitter i contenuti della manovra economica del Governo.

A questo si aggiunge l’importante appuntamento col mondo digitale svoltosi a Rimini nei giorni scorsi, il “Rimini Barcamp”, seconda diretta twitter più seguita a livello nazionale dopo i tweet sulla trasmissione tv di Checco Zalone. Al Rimini Barcamp hanno partecipato fisicamente oltre cento persone tra esperti, tecnici e cittadini. “Si aggiunge un altro tassello – ha detto a commento il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi – nel percorso che ci siamo dati per adeguare il “Palazzo” e la “macchina comunale” alle esigenze dei cittadini e alle loro richieste di partecipazione. Un “Palazzo” che diventa sempre più “Casa comune” anche grazie a un uso intelligente e consapevole delle nuove tecnologie informatiche e di comunicazione”.
L’evento e i temi discussi e condivisi rappresentano un importante passo in avanti nel superamento di una comunicazione unidirezionale e autoreferenziale. I massimi esperti italiani di web 2.0 hanno fornito ai partecipanti una aggiornatissima chiave di lettura dei fenomeni in atto nella rete . Il barcamp, una metodologia partecipativa dal basso, ha anche consentito a numerosi cittadini di esprimere liberamente la propria opinione sul modo come il comune dovrebbe innovarsi per ascoltare meglio e dialogare più efficacemente con i propri cittadini utilizzando in modo intelligente e dinamico il potenziale dei socialmedia.
Buoni esempi, quindi, quelli che sempre più frequentemente vediamo adottare dalla pubblica amministrazione e dai politici. Si scopre finalmente l’importanza non solo dell’innovazione tecnologica in campo amministrativo ma anche la strategica importanza della comunicazione fatta in mezzo alla gente, e certamente Facebook, Twitter, blog e social network di vario tipo, sono oggi diventate le migliori piazze per confrontarsi democraticamente con i cittadini.

Salvatore Primiceri

Comments

comments