ATT2 Nel weekend del 18 ottobre la Scuderia Villorba Corse affronta al Mugello il finale thrilling del Campionato Italiano GT, serie cardine dei programmi “Racing with Ferrari” del team trevigiano diretto da Raimondo Amadio. Nel settimo e ultimo round i piloti titolari Niccolò Schirò e Giovanni Berton tornano al volante della Ferrari 458 GT3 sulla quale si giocheranno l’opportunità di conquistare il titolo dopo una stagione vissuta sempre ai vertici del Tricolore, che quest’anno ha ospitato griglie di partenza che contavano anche 40 bolidi Gran Turismo. Il 21enne talentuoso driver milanese e il veneziano di Cavarzere classe 1981 andranno a caccia degli ultimi punti stagionali, quelli decisivi, partendo dalla seconda posizione della classifica. Considerando la regola degli “scarti”, alla vigilia del fine settimana toscano Schirò-Berton inseguono la leadership a una sola lunghezza di distanza, in lotta per il titolo addirittura con altri sei piloti. La battaglia si annuncia bollente tra outsider di lusso e i protagonisti di una graduatoria così corta, tra i quali, per effetto dell’ultimo podio conquistato in gara-2 a Misano, l’equipaggio Villorba Corse sarà l’unico a dover pagare un handicap tempo di ulteriori 10 secondi al pit-stop obbligatorio nella prima gara del Mugello.

Sull’impegnativo circuito toscano il gran finale dell’italiano GT scatta venerdì 16 ottobre con due sessioni di prove libere (alle 9.50 e 13.30). Sabato sono in programma le qualifiche alle 9.00 e 9.35 e lo start di gara-1 alle 15.20 con differita serale su RaiSport alle 23.00 e poi su AutomotoTv domenica mattina alle 11.20. Domenica gara-2 va in scena alle 12.10 con diretta tv sempre su RaiSport1 e trasmissione anche su AutomotoTv. Confermata la diretta streaming di entrambe le corse di 48’+1giro su www.acisportitalia.it/GT
ATT3
Il team principal Raimondo Amadio commenta alla vigilia della “finalissima”: “Con il Mugello volge al termine il Tricolore GT, che per Villorba Corse rappresenta il programma più importante del settore Gran Turismo. Arriviamo all’appuntamento dopo una stagione molto combattuta e davvero consistente, che fin qui ci ha regalato 7 podi su 12 gare. Essere secondi a un punto dalla vetta e avere otto piloti racchiusi praticamente in sette punti non farà altro che impreziosire ulteriormente il finale di stagione. Il nostro team farà tutto il possibile per conquistare il campionato e sono convinto che il mix vettura/piloti di cui disponiamo ci permetterà di fare buone cose”.

Calendario Campionato Italiano GT: 3 maggio Vallelunga; 31 maggio Monza; 28 giugno Imola; 12 luglio Mugello; 13 settembre Vallelunga; 27 settembre Misano; 18 ottobre Mugello.

Comments

comments