“Qual’è il periodo migliore per trascorrere la propria vacanza in Kenya? Quali sono i posti più belli da visitare? E’ sicuro andare in vacanza in Kenya? E per quanto riguarda i vaccini?”
Queste sono solo alcune delle domande che passano per la mente dei viaggiatori che si accingono a partire alla scoperta del Kenya, affascinante stato dell’Africa Orientale bagnato a sud est dalle acque dell’oceano Indiano.
In questo articolo affronteremo insieme tutte queste domande e vi daremo tutti i consigli più utili per vivere al meglio un viaggio in Kenya.

Perchè andare proprio in Kenya?

Il Kenya ha davvero molto da offrire: sono più di 40 le riserve naturali sparse per il territorio di questo stato africano, riserve in cui è possibile ammirare paesaggi indimenticabili e vivere a stretto contatto con animali come leoni, zebre e leopardi. Per questo motivo, il Safari è una delle escursioni più apprezzate dagli amanti della natura che visitano il Kenya, adatto sia agli adulti che ai più piccoli.
Ma il Kenya non è soltanto safari ed animali: di notevole bellezza sono anche le spiagge, bagnate dalle acque paradisiache del Oceano Indiano.
Anche la cultura è davvero molto interessante: il Kenya è popolato da almeno 40 differenti gruppi tribali, ognuno con i propri usi e costumi tipici

Qual’è il periodo migliore per andare in Kenya?

Il periodo migliore per visitare i territori kenioti, se si desidera vivere una vacanza all’insegna del mare e del relax,  è indubbiamente quello compreso tra il mese di giugno e  quello di ottobre, momento dell’anno in cui il clima è sicuramente più favorevole. Al contrario, sarebbe meglio evitare aprile e maggio in quanto mesi più piovosi dell’anno.
Se invece si predilige il Safari, il nostro consiglio è quello di viaggiare tra febbraio e marzo.

E’ necessario sottoporsi a specifiche vaccinazioni?

Al contrario di quello che si possa pensare, andare in Kenya è estremamente sicuro. Non è necessario sottoporsi ad alcuna vaccinazione, anzi, negli ultimi anni la tendenza generale è quella di recarsi lì direttamente senza alcun tipo di precauzione. In tanti però decidono di sottoporsi in ogni caso alle vaccinazioni contro la Malaria, anche se in realtà non esistono vaccini obligatori per poter partire.

Cosa vedere durante la vacanza?

La cosa che fa apprezzare il Kenya dai tanti turisti è la sua capacità di offrire una moltitudine di esperienze decisamente uniche, immersi tra i paesaggi mozzafiato e la tradizione dei popoli Masai. Consigliamo di iniziare la vostra scoperta del Kenya partendo dalla capitale, Nairobi. Visitata Nairobi, potrete spostarvi verso sud-est in direzione di Mombasa, facendo un salto  al Parco Nazionale dello Tsavo, in cui è possibile vedere animali come sciacalli, iene , leopardi, leoni, rinoceronti e tanti altri, nel proprio habitat naturale.
Dopo Nairobi, vi consigliamo di visitare Mombasa, la seconda città più grande del Kenya. Situata su un’isola separata dal continente da due fiumi, a Mombasa è possibile visitare luoghi di alto contenuto culturale,  come ad esempio il Forte Jesus e la Città Vecchia, soffermandosi sui tratti particolari dell’ architettura islamica e i caratteristici mercati arabi e indiani.

Altra città da che vi consigliamo di visitare è Malindi, a circa 120 km di distanza da Mombasa, molto più vicina al mare. Qui potrete godervi spiagge incantevoli e visitare il Malindi Marine National Park.

Consigli pratici:

  1. Prese dell’elettricità: in Kenya si usano le prese elettriche di tipo G.
  2. Repellente per zanzare: portate sempre dietro il repellente anti zanzare, vi servirà!
  3. Moneta: la moneta ufficiale del Kenya è lo scellino kenyota. Si possono cambiare i soldi in tutte le città principali. in cui sono presenti banche internazionali.
  4. Abbigliamento: anche se di giorno le temperature sono assolutamente gradevoli, la sera possono scendere di qualche grado. E’ quindi necessario portare anche qualcosa di un po’ più pesante.
  5. Documenti: per entrare in Kenya è necessario il visto di 3 mesi. Assicurarsi che il proprio passaporto abbia validità di almeno 6 mesi.
  6. Durata del volo: il volo in aereo dura dalle 7 alle 9 ore
  7. Fumo: in tutti i luoghi pubblici è proibito fumare.
  8. Fotografie: è pericoloso fotografare gli edifici pubblici, meglio evitare!

Dove alloggiare?

Per quanto riguarda il pernottamento, vi consigliamo il prestigioso resort Blue Bayun villaggio turistico letteralmente adagiato in un’incantevole baia all’interno del parco marino di Watamu, in uno dei punti più belli dell’intera costa africana. Il resort dista soli 2 km dal villaggio di Watamu e circa 23 km dalla città di Malindi. Il perimetro del resort è composto da meravigliose spiagge di sabbia bianca, bagnate dal mare di un color blu intenso.
Uno dei punti forti del resort Blue Bay è sicuramente il ristorante, al cui interno gli chef propongono prevalentemente piatti italiani alternati ai sapori tipici della cucina africana, molto gustosa e a tratti speziata.

Comments

comments