ivangiordano2Nuove sinergie fra tributaristi e mediatori all’indomani del grande successo del Forum Milanese del 19 giugno 2013.

Il 19 giugno 2013 presso la Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, nel prestigioso Urban Center del Comune di Milano (che ha patrocinato l’iniziativa), ICAF – Istituto di Conciliazione e Alta Formazione di Milano ha organizzato la seconda edizione milanese del Forum Nazionale dei Mediatori e degli Organismi di Mediazione in presenza del portavoce Dott.ssa Irene Gionfriddo e del segretario nazionale Dott. Giammario Battaglia.
Il dott. Ivan Giordano Presidente di ICAF ha ottenuto autorevoli patrocini e sono intervenuti illustri relatori che hanno arricchito il partecipato evento.
Al tavolo di Presidenza, fra gli altri, i vertici di LAPET – Associazione Nazionale Tributaristi, Presieduta dal Dott. Roberto Falcone. Il Vice Presidente Dott. Antonio Amendola è intervenuto auspicando una forte sinergia fra mediatori e tributaristi per affermare il ruolo professionale e le interrelazioni esistenti fra queste figure professionali. La dott.ssa Giovanna Restucci, segretario nazionale LAPET, ha posto in evidenza il ruolo e la funzione economico-sociale che i tributaristi, se formati come mediatori, possono rivestire nell’ambito della propria professione, nel rapporto con cittadini, con le imprese e con i contribuenti in generale. La dott.ssa Elisabetta Tinelli, consigliere nazionale LAPET, è intervenuta sul tema delle relazioni fra le parti in mediazione.
Il dott. Ivan Giordano, tributarista LAPET e coordinatore per la Lombardia del Forum Nazionale dei Mediatori, ha sempre creduto in un ruolo centrale dei tributaristi in particolare e di tutti i professionisti che esercitano attività consulenziale per le aziende e che sono a diretto e quotidiano contatto con le difficoltà degli imprenditori nel gestire conflitti e controversie, aspetti che generano costi e inefficienza, con conseguenze sulla produttività delle singole imprese e sul PIL nazionale. “L’ottimizzazione nella gestione del conflitto e delle controversie aziendali, dal recupero crediti ad appalti e forniture, dalle risorse umane al rapporto fra organi istituzionali, dai rapporti fra amministratori e fra soci sino alle controversie di natura fiscale e tributaria, rappresenta il punto di partenza per il rilancio delle imprese, per il raggiungimento del necessario livello di efficacia ed efficienza di cui necessitano gli imprenditori per migliorare il proprio accesso al credito, la propria posizione competitiva sui mercato, per incrementare i propri business e offrire nuove opportunità occupazionali; gli imprenditori devono fare impresa, oggi fanno i burocrati e perdono tempo ed energia a gestire controversie che li distraggono dal fare impresa”. Aggiunge il dott. Ivan Giordano: ”Ho in mente un progetto ambizioso che partirà dalla Lombardia: grazie alle sinergie con enti pubblici e privati, esperti di comunicazione e testate giornalistiche, già partners di ICAF; divulgheremo il ruolo economico e sociale di mediatori e tributaristi e l’importanza che dei servizi prestati da questi professionisti; cittadini e imprese devono conoscere gli strumenti di cui possono disporre, e questo lo faremo con momenti formativi e informativi periodici come ICAF sta facendo da anni nell’ambito della mediazione con grandi riscontri”. Conclude il dott. Giordano: ”Istituiremo borse di studio per scuole e università nelle aree della mediazione e contabili/fiscali, con la partnership del Forum Nazionale Mediatori e di LAPET: l’obiettivo è formare professionisti veri e competenti, il mercato saprà premiarci”.
A settembre il terzo Forum milanese; il dott. Giordano si sta attivando per ottenere il patrocinio di Comune di Milano, Provincia di Milano e Regione Lombardia, con l’obiettivo di organizzare l’evento nella prestigiosa Aula Pirelli nel Palazzo della Regione.

Comments

comments