Transcreation o traduzione? Questo è il dubbio che ci si pone ogni volta che si deve tradurre un messaggio in più lingue: ecco quali sono le differenze e quale opzione scegliere.

Chi lavora nel marketing e nella pubblicità conosce bene le difficoltà che si incontrano quando si deve tradurre un messaggio o anche un semplice slogan in più lingue.

La traduzione infatti rischia di far perdere il significato e l’impatto emotivo studiato apposta per la lingua d’origine; in questo caso non ci si deve far prendere dal panico perché esiste una soluzione, che è la transcreation.

Quali sono le principali differenze?

La transcreation e la traduzione possono sembrare simili, ma in realtà hanno differenze sostanziali che ne determinano diverse finalità d’uso. Partiamo dalla transcreation, conosciuta anche come traduzione creativa: si tratta di una trasformazione del messaggio dalla lingua d’origine, alla lingua richiesta in modo che non perda efficacia, significato e impatto emotivo. In particolare, nelle campagne marketing multi paese e negli slogan pubblicitari, questo servizio è molto richiesto perché una semplice traduzione rischierebbe di rivelarsi un vero fallimento.

La transcreation quindi tiene conto della cultura e dei riferimenti sociali del paese in modo che il testo tradotto raggiunga gli stressi obiettivi in qualsiasi lingua.

Più che di una traduzione, si tratta di un’operazione di marketing completa che mira a raggiungere un determinato target e a rispondere alle sue esigenze. Questo tipo di servizio si colloca a metà strada tra la traduzione e il copywriting, per questo il transcreator deve avere oltre alle competenze linguistiche, anche quelle culturali, commerciali e comunicative.

Molto diversa invece è la traduzione che riguarda testi di diversa lunghezza, spesso di carattere tecnico, i quali devono essere riportati nella lingua richiesta. Chiaramente anche in questo caso il testo deve essere contestualizzato molto bene in quanto i lettori finali dovranno percepirlo come originale, non tanto come una semplice traduzione. Per questo la transcreation e la traduzione hanno in realtà molti elementi in comune, ma differiscono in quanto la prima prevede la trasformazione completa della forma, per mantenere inalterate il messaggio e l’efficacia, mentre la seconda prevede una trasformazione diretta.

Le traduzioni possono essere riferite a manuali tecnici, cataloghi, siti web, video, documenti, videogiochi e software. In questo caso la difficoltà principale è l’adattamento del linguaggio alla tipologia di testo: un esempio?  Un testo giuridico dovrà avere un linguaggio tecnico e specializzato, mentre è completamente diversa la situazione per un videogioco, che gioca sull’informalità.

Le capacità di un traduttore, ma anche di un transcreator devono essere molteplici, per questo è molto importante affidarsi a professionisti che siano capaci di rendere il testo in lingua perfetto sia dal punto di vista linguistico che comunicativo. Alcuni preferiscono il fai da te, ma il rischio è quello di incorrere in risultati non corretti e non efficaci, con una conseguente perdita a livello economico e di immagine dell’azienda. Per chi è alla ricerca di un servizio specializzato, i contatti di Eurotrad possono essere utili per rispondere a ogni tipo di esigenza.

Comments

comments