Il rally Trofeo Aci Como ha detto molto bene a Riccardo Tondina, pilota novarese classe 1993 che nella finale della Coppa Italia ha fatto brillare ancora una volta le sue qualità. A bordo della Peugeot 208 R2B del team Valsesia Motors di Paruzzaro, Tondina ha completato alle spalle del solo Guglielmini una corsa che vedeva al via ben ventisei pretendenti provenienti da tutte le parti d’Italia. Insieme a Davide Cecchetto, cugino e navigatore, Tondina ha tenuto un ritmo sostenuto risultando alla fine quattordicesimo assoluto: l’ottimo risultato conseguito al Trofeo Aci Como ha portato alle stelle il bilancio stagionale fatto di cinque podi in altrettante gare arricchiti da due vittorie.

Disputando il Rally Lana, l’Alba, il Città di Torino, il Rubinetto ed il Como, il pilota della Vaemenica Historic ha potuto competere in più ambiti risultando così vincitore della finale nel Trofeo Peugeot Competition, nell’R Italian Trophy di Zona1 (2° Raggruppamento) e nel Trofeo Pirelli Accademia relativamente alla classe R2B e trovando la seconda posizione nella classe R2B della Coppa Aci Sport, nel R Italian Trophy  assoluto-2° Raggruppamento ed anche nella categoria 2 Ruote Motrici del Pirelli Accademia.

Un filotto incredibile che ripaga, sia in termini di soddisfazione morale che economica, gli sforzi di Tondina e del team Valsesia oltre a quelli degli sponsor che lo hanno sostenuto: “è stata davvero strana ed incredibile questa stagione: dall’essere “zoppa” a causa del Covid è finita con l’essere ricca di gare concentrate in pochi mesi; tutto è andato per il verso giusto perché il team mi ha sempre fornito una vettura fenomenale, ho conosciuto delle gomme, le Pirelli, che mi hanno colpito per le loro capacità prestazionali e ho consolidato i rapporti con i miei sostenitori: voglio dedicare i miei successi sportivi a Fabio e a Giacomo che mi hanno seguito e supportato in ogni gara con grande impegno e determinazione” ha commentato Tondina. “Non da ultimo, vorrei ringraziare Davide, mio cugino ed abile navigatore, che grazie alla sua esperienza e alle sue doti, è riuscito a farmi crescere ancora.”

Sorrisi di ritorno da Como anche per il Jolly Racing Team: il sodalizio larcianese si è congedato dall’asfalto del Trofeo Aci Como – teatro della finale valida per l’assegnazione della Aci Sport Rally Cup Italia 2020 – con il titolo di campione nella classe N3 conquistato da Emanuele Corti e Arianna Catalano, protagonisti nell’appuntamento del fine settimana sui sedili della Renault Clio RS.

Una performance, quella dei portacolori della scuderia valdinievolina, valsa all’equipaggio anche la vittoria dei trofei Corri con Clio e Michelin, monomarca che hanno assegnato il primato nell’esclusiva vetrina della gara lariana. “Una grande soddisfazione, essere riusciti a centrare tutti gli obiettivi prefissati – il commento di Emanuele Corti all’arrivo – ringrazio la mia scuderia Jolly Racing Team ed il Max Panta Rally Team, compartecipi di questi grandi risultati. Una gara bellissima, il Trofeo Aci Como, caratterizzata da prove speciali di elevato spessore tecnico. Siamo stati assecondati in tutto dalle nostre scelte, a partire dalla scelta di gomme messa in atto sulla prima prova speciale”. Il risultato conquistato da Emanuele Corti è stato determinante nel garantire alla rappresentativa toscana la vittoria della Rally Cup Italia per squadre regionali. Un ulteriore motivo d’orgoglio per il pilota, da sempre riferimento nella categoria dedicata alle vetture 2000 di Gruppo N. Sfortunato epilogo per Lorenzo e Cosimo Ancillotti, traditi da una leggera uscita di strada accusata dalla loro Peugeot 208 R2B nell’ultima prova speciale, quando l’equipaggio si trovava in quarta posizione di classe. Una condotta, quella dei portacolori di Jolly Racing Team, crescente e densa di acuti fino all’amaro ritiro che li ha costretti ad alzare bandiera bianca. Soddisfazione anche per Federico Buglisi, chiamato a dettare le note su Fiat Seicento. Per il giovane copilota, la soddisfazione di aver concretizzato l’impegno comasco sulla pedana d’arrivo, alzando al cielo la Aci Sport Rally Cup Italia 2020 di classe N0.

In difficoltà per un testacoda, accusato nella penultima prova speciale,  Thomas Paperini che, affiancato “alle note” da Simone Fruini in una stagione che lo ha reso protagonista al volante della Skoda Fabia R5, ha tuttavia confermato la propria caratura sulle strade del Trofeo ACI Como, appuntamento valido per l’assegnazione del titolo nazionale Aci Sport riservato ai finalisti della Coppa Rally di Zona.

Assecondato dal punto di vista tecnico dal team MM Motorsport, il portacolori della scuderia Maranello Corse ha impostato la propria performance rivolgendo le ambizioni verso il comando della categoria Under 25, status conquistato e cementato nella fase centrale di gara nonostante una scelta di gomme non particolarmente congeniale al tipo di fondo espresso dalla prova inaugurale.

Una leadership vanificata ad una “speciale” dalla conclusione, con un testacoda che ha costretto l’equipaggio a cedere il comando nella categoria Under 25 ma non la decima posizione assoluta, concretizzata grazie ad una condotta priva di sbavature.

“Siamo comunque soddisfatti della nostra gara – il commento di Thomas Paperini all’arrivo di Como – un confronto molto tirato dove abbiamo dimostrato di non essere poi così distanti dai primi. Purtroppo, un mio errore nell’ultimo tornante della quinta speciale ha causato un testacoda valso venticinque secondi di troppo sul crono. Questo errore ci ha impedito di conquistare la vittoria tra gli Under 25 ma rimane tutto il buono espresso in questo contesto, il primo da noi affrontato al di fuori delle mura toscane. Adesso, inizieremo a lavorare per la programmazione della stagione 2021, fiduciosi grazie al percorso intrapreso sui sedili di questa vettura”.

Un risultato, quello conquistato da Thomas Paperini e Simone Fruini, risultato decisivo nella conquista – da parte della delegazione toscana – della Aci Sport Rally Cup Italia 2020 per squadre regionali. Un risultato che ha proiettato, per il secondo anno consecutivo, la Toscana ai vertici del campionato nazionale.

Comments

comments