gayIl dolore e la rabbia che provoca l’ennesimo suicidio di un adolescente omosessuale non consentono, proprio per il rispetto per il drammatico gesto, giri di parole. In Italia troppa politica continua a dare il cattivo esempio, incita all’odio, afferma che i gay sono malati, sbagliati, da curare. Tutto questo alimenta l’omofobia e la discriminazione, fornisce una patente culturale all ignoranza e alla violenza. In queste ore in cui si è appresa questa tremenda notizia, chiediamo che il Parlamento si convochi d’urgenza e approvi finalmente la legge contro l’omofobia, come concreto gesto di assunzione di responsabilità. Le solidarietà e le preoccupazioni postume non ci interessano.
Lo ha dichiarato Aurelio Mancuso, presidente di Equality Italia, appena ricevuta la notizia del suicidio del quattrodicenne che si é gettato dal balcone di casa a Roma perché sentitosi preso in giro per la sua omosessualità.

 

Comments

comments