Il popolo dello Stivale da sempre ama le sfide e per questo l’Italiano è da sempre un gran scommettitore sportivo. A differenza di quanto qualcuno potrebbe pensare, però, non si tratta solo di fortuna e di puntate casuali su una squadra di calcio, su un cavallo, ma di una valutazione che alle spalle ha anche, talvolta, considerazioni statistiche e calcoli probabilistici.

Le scommesse, insomma, sono certo un intrattenimento, sì, ma non proprio un gioco. Con la diffusione dell’interesse per il settore scommesse, anche online, si sono moltiplicati i bookmaker, ovvero le società di scommesse. Anche se di base il sistema funziona sempre più o meno alla medesima maniera, utilizzare un bookmaker o un altro non è la stessa cosa.

Questione di quote: l’importanza di scegliere il bookmaker giusto

A cambiare, per esempio, possono essere le quote. Le quote sono la modalità, molto particolare e complessa, mediante la quale si calcolano le vincite per le scommesse. In parole semplici: una scommessa viene più pagata, tanto più è improbabile che la puntata sia realizzabile. Per capirci: se dovessimo scommettere sui canestri in una sfida uno contro uno fatto da un ragazzino sconosciuto di 15 anni e un giocatore di basket, se scommettiamo sul ragazzino e questo vince sul giocatore, facendo più canestri verremmo pagati di più rispetto a chi ha scommesso sulla vincita dello stesso, qualora si aggiudichi la vittoria.

In base a questo tipo di regola viene quindi calcolato il premio da parte del bookmaker, che può dipendere e variare da uno all’altro. Ecco perché chi scommette di solito fa un confronto fra quanto proposto dai diversi bookmakers. Per fare questo paragone oggi, non occorre andare su ogni sito a controllare quant’è il montepremi stabilito, ma è sufficiente utilizzare un sito di comparazione di quote che permette di avere una risposta esauriente nel giro di pochissimo.

I siti comparatori di quote

Su AuraWeb.it è possibile conoscere i migliori siti di scommesse per poter così effettuare le proprie puntate in sicurezza, con la garanzia di ricevere quanto dovuto in caso di vincita. Per scegliere un bookmaker o un altro è però necessario fare una comparazione fra le quote proposte e per questo si utilizzano i siti comparatori di quote per massimizzare la vincita. Per uno stesso evento, infatti, come detto, i bookmaker possono proporre quote diverse e così facendo si sceglierà la più elevata: l’obiettivo dopotutto è vincere quanto più possibile con il medesimo sforzo.

Grazie al comparatore di quote si potrà avere una visione d’insieme, apprendendo anche qual è il punto di vista degli esperti sulla puntata più strategica. Con informazioni come quelle offerte dal comparatore si possono applicare tecniche di scommesse particolari, come l’approfittare dello scarto di quote o della sottovalutazione di un risultato.

È chiaro che anche se le quote sono importanti è opportuno non basarsi sempre e solo su queste per scegliere i bookmaker. Anche se è ovvio che l’offerta ha la sua importanza, è fondamentale poter contare su una società di scommesse che sia seria e con una buona reputazione.

Comments

comments