ROCK_TARGATO_ITALIA_XXIV_EDIZIONE-1Tre giorni di musica rock con le Finali Nazionali di Rock Targato Italia al Legend Cub di Milano
Ventiseiesima edizione alle fasi finali. Tanta storia, importanti risultati, artisti innovativi della scena italiana, sono stati i protagonisti nelle diverse edizioni di Rock targato Italia. Qualche nome? Timoria, Marlene Kuntz, Le Vibrazioni, Ligabue, Giulio Casale (Estra), Litfiba, Radiofiera, Subsonica (Hizons Street Band), Zibba, Negramaro (Helvetia)
Un elenco straordinario che certamente, si allungherà ancora di più dopo le finali in programma in questi giorni duranti i quali 15 band, composte da artisti e musicisti emergenti, proporranno, come è richiesto dal regolamento della rassegna,  il loro repertorio originale (no cover).
La giuria è composta da Filippo Broglia, (Recmedia Promozione e Comunicazione)  Presidente – Maryon Pessina, Andrea Vittori, MA9 Promotion, Claudio Formisano, presidente Disma Musica, Elia Perboni, giornalista Andy Surdi, musicista, Carmelo La Bionda, Musicista e Produttore, Fabio Lionello, Promoter e resp. etichetta Tam Tam, Tiziana Ghio, Team Manager Radio Promozione Divinazione Milano.

Questo il programma di stasera:

Antonio Manco (NA)  – Missteryke (MS)  – Karbonica (CT) –

The Krazy Revolution (MO)  – Waiting (TO)  – Another Story (CO)

Rock Targato Italia nasce nel 1986, da un’idea di Francesco Caprini: 8 gruppi emergenti, una due giorni musicale all’Odissea 2001 di Milano “Una vetrina delle nuove tendenze italiane”. In scaletta: Litfiba, Diaframma, Denovo, Neon e altre 4 band.
Parte così Rock Targato Italia, un’edizione breve, che prese il nome da una rubrica di Mucchio Selvaggio che tra le ultime pagine, in quattro o forse cinque righe, parlava dei “fenomeni” musicali italiani. La formula ebbe un buon successo.

L’idea diventa progetto e l’Associazione Culturale Generazione Europea e la Società Divinazione organizzano la seconda edizione nel 1987. Allora, per le prime due edizioni, si era pensato di organizzare un evento, un workshop, una sorta di incontro tra gruppi musicali ed etichette indipendenti, con lo scopo di confrontarsi (si diceva così) sui propri progetti discografici, gli spazi e il mercato della discografia italiana.

Nel tempo altri significativi risultati hanno segnato le attività della rassegna. Nei prossimi giorni debutta un rinnovato sito on line WWW,ROCKTARGATOITALIA.IT con grande spazio ad arte, letteratura, musica notizie ed info che sono inaspettatamente e con grande sorpresa  collegate alla musica rock e non solo.

 

 

Comments

comments