logo2015Il più grande festival gospel d’Italia è nato in provincia di Arezzo nel 1996. Da allora centinaia di artisti, decine di concerti, teatri, chiese e auditorium del terrirorio hanno ospitato corali gospel americane trasformando Arezzo e la sua provincia nel centro del gospel italiano. Oggi, a distanza di diciannove anni, la magia si ripete e il festival, diventato regionale, ha ancora le sue radici salde nel territorio aretino. Cinque concerti serali ed un uno pomeridiano dal 19 al 31 dicembre 2014.
Arezzo, Cortona, Lucignano, Montevarchi e Sansepolcro queste le città che ospiteranno i cori del Toscana Gospel Festival. Che si tratti dell’ondeggiare di un coro, del tamburellare di un quartetto o semplicemente di battere le mani al ritmo di un canto ammaliante, il gospel è un genere musicale che necessita di essere visto e sentito insieme.
Grazie alla sensibilità di tante Istituzioni Locali, dalla Regione Toscana alla Provincia di Arezzo ed ai Comuni di Cortona, Arezzo, Sansepolcro, Lucignano e Montevarchi ed al sostegno di aziende e soggetti privati come Unicoop Firenze, Caffè River Spa, Banca Popolare di Cortona e del Consolato USA di Firenze, la magia del Toscana Gospel Festival sarà libera anche per il dicembre 2014.
Il programma aretino della diciannovesima edizione è intenso e prenderà il via venerdì 19 dicembre da Sansepolcro nella monumentale chiesa di S. Francesco con la corale Perfect Harmony, domenica 21 dicembre al teatro Rosini di Lucignano Hope Askew & Company, lunedì 22 dicembre a Montevarchi nella Chiesa di Santa Maria al Pestello arriva Roderick Giles & Grace, sabato 27 dicembre doppia data per Cedric Shannon Rives & Unlimited Praise Gospel Singers che nel pomeriggio, con inizio alle 17, si esibiranno nel centro storico di Cortona e la sera efettueranno un grande concerto al Teatro Mecenate di Arezzo; mercoledì 31 dicembre al Teatro Signorelli di Cortona concerto di fine anno, con inizio alle ore 22.30, con Followers Of Christ Upholding Standards (FOCUS).
Il festival è gestito in tutte le sue fasi dall’Associazione Toscana Gospel e da Officine della Cultura.
Anche per questa edizione il festival lega il suo messaggio ai progetti di adozione internazionale della Fondazione IL CUORE SI SCIOGLIE ONLUS.

Comments

comments