saldi3I saldi estivi 2013 faranno registrare un nuovo record nel calo degli acquisti da parte dei cittadini del Veneto. Lo prevede il Codacons, che come ogni anno fornisce le stime ufficiali sulle tendenze dei consumatori nel periodo di sconti stagionali.
In Veneto il calo delle vendite rispetto ai precedenti saldi del 2012 raggiungerà quota -12%, un dato estremamente negativo se si pensa alle forti riduzioni di spesa effettuate negli anni precedenti dalle famiglie.
I consumatori della regione, a causa della crisi economica in corso e in vista di tempi duri,  limiteranno ulteriormente il budget da destinare agli sconti di fine stagione, e acquisteranno solo beni indispensabili e di valore contenuto, al punto che meno della metà delle famiglie potrà permettersi compere durante i saldi, e il valore medio dello scontrino scenderà a 110 euro.

Comments

comments