foto_roberto_bonfantiDopo le 14 date che hanno accompagnato in primavera l’uscita del libro, Roberto Bonfanti torna a mettere in scena il reading dedicato al suo “Alice” anche in un evento estivo in un contesto ricco di storia.

Domenica 5 luglio, l’autore lombardo, sarà infatti a Firenze dove, alle 18.00, tornerà a dare vita alle suggestioni del suo ultimo romanzo (pubblicato da Edizioni del Faro) nella splendida cornice di piazza Demidoff, sul palchetto all’aperto de “La casetta del buon vino”, all’interno della rassegna “Fiume d’arte” organizzata da Deliri Progressivi in collaborazione con altre realtà fiorentine.

Si tratterà come sempre di uno spettacolo particolare e suggestivo, lontano dalle classiche presentazione librarie, all’interno del quale i personaggi di “Alice” sembreranno animarsi attraverso le parole dell’autore accompagnate da un affascinante tappeto sonoro. Il tutto sarà introdotto da una brevissima presentazione a cura di Annamaria Pecoraro.

Roberto Bonfanti, dopo una serie di esperienze legate al mondo della musica indipendente, ha esordito come scrittore nell’ottobre del 2007 dando alle stampe la raccolta di racconti “Tutto passa invano” (ed. Uni Service).  Nel maggio 2009 e nell’ottobre 2012 ha pubblicato con Falzea Editore “L’uomo a pedali” e “In fondo ai suoi occhi”, a cui ha fatto seguito, nel novembre 2012, “Suonando pezzi di vetro” (Edizioni del Faro).

Comments

comments