La passione per il giardinaggio e per l’agricoltura è un qualcosa che spesso viene trasmesso di padre in figlio. Soprattutto quando si possiede un appezzamento di terreno dove è possibile coltivare le piante che più ci piacciono. Per portare avanti questa passione è importante avere a disposizione i migliori strumenti, come la pompa irroratrice a spalla a batteria in offerta su Sendero Deals.

Si tratta di uno strumento indispensabile per distribuire i diserbanti ed i vari prodotti biologici utili alle proprie piante ed alle varie colture. La pompa irroratrice può essere manuale, ossia un modello semplice da utilizzare che si aziona attraverso una levetta per pompare. Può essere a spalla, a zainetto, a trolley oppure carrellata.

I modelli in circolazione possono essere dotati di motori oppure di batterie. Le pompe a batteria sono perfette per chi svolge piccoli lavori che non coprono distanze molto elevate. Le pompe elettriche, invece, sono utili a coprire distanze più ampie mentre le pompe a scoppio sono realizzate per le esigenze professionali e sono perfette per svolgere i lavori faticosi nei campi.

Per quanto riguarda i materiali, le pompe irroratrici possono essere in plastica oppure in ottone, e dotate di agitatore idraulico della miscela. Le capacità delle pompe irroratrici sono diverse. Si va dai modelli più piccoli con una capacità di 2 kg a quelli più grandi, che presentano una capacità di carico di 4 o 5 kg.

In media le pompe irroratrici sono dotate di un tubo per la distribuzione del materiale liquido con una lunghezza media che va dai 1.2 metri ai 1.5 metri. La lancia ha quasi sempre un ugello in ottone ed è provvista di regolatori di pressione. I modelli più avanzati presentano un’impugnatura con manometro che ci dà la possibilità di leggere facilmente la pressione impostata. La pompa irroratrice può arrivare a coprire una lunghezza di 12 metri.

La pulizia della pompa irroratrice

Uno degli aspetti più importanti della pompa irroratrice riguarda la sua pulizia. Questa deve essere effettuata nel miglior modo possibile per preservarne la corretta funzionalità e per salvaguardare la salute delle persone che la utilizzano.

Una volta utilizzata occorre sempre effettuare il lavaggio interno ed esterno. In questo modo si eliminano i residui interni e si evitano i fenomeni di incompatibilità fisica e chimica. Uno dei rischi più alti è quello di mischiare le diverse miscele, con effetti che possono essere davvero molto dannosi.

Quando si effettua il lavaggio è importante concentrarsi anche sugli orifizi degli ugelli in modo da evitare l’accumulo dei residui dei diversi materiali. In linea di massima è consigliabile pulire la pompa irroratrice con l’utilizzo dei detergenti indicati per tali operazioni oppure con acqua abbondante, sia per quanto riguarda il lavaggio esterno che per il lavaggio esterno della stessa.

Comments

comments