L’artista Stefano Santoro propone in questi giorni (in radio e come digital download dal prossimo 15 aprile) un nuovo singolo dal titolo “Non Si Può”. Il brano, energico e deciso, mostra però tra le righe la profonda debolezza che la fine di una storia d’amore irrisolta può generare dentro ognuno di noi.

Il singolo racconta, infatti, di un vecchio amore finito che torna a tormentare la mente di un uomo nel presente, rischiando di compromettere la sua attuale relazione.

I ricordi del passato spesso rimangono indelebili nella mente e a volte ritornano. Certe relazioni, finite ma irrisolte, possono ripresentarsi nei pensieri, rischiando di danneggiare una nuova coppia consolidata, che però soffre di qualche sporadico momento di nostalgia da parte dell’uomo, che pensa: “…Stringo forte le mani a chi ora è con me…perdonerà se rivivo quei giorni e la mente è con te, nel riprendere un brivido perso nel tempo…”  E così l’attuale compagna si ritrova, almeno momentaneamente, a dover condividere mentalmente il suo amore con le ombre del passato. Tutto questo, chiaramente, è solo un ricordo e niente di più, ma quella passione non è del tutto svanita.

Non Si Può è il terzo singolo estratto dall’album “Infinito Non E'” attualmente in fase di pre-produzione e la cui uscita è prevista nel 2020. Oltre che da Non Si Può, la pubblicazione dell’album è anticipata dai singoli “Vivi” (novembre 2019) e “Quando inizia un Amore” (gennaio 2020, ne abbiamo parlato qui). Il nuovo album di Stefano tratterà molto spesso il tema profondo dell’esistenza, con sfumature cariche ed eleganti che da sempre si porta con sé.

Comments

comments