Reduce da un altro fine settimana di grandi emozioni e di grandi performance, MOVISPORT, sempre più proiettata in ambiti internazionali, anche questo week end si riproporrà in un respiro rallistico oltre confine, al Rally du Valais, in Svizzera, ultima prova del Tour European Rally Series, dove tornerà al fianco di Giandomenico Basso e Lorenzo Granai.

Basso è alla quarta partecipazione alla gara svizzera, l’ultima in ordine di tempo è stata lo scorso anno, sfociata in una vittoria (nel 2008 finì quinto e nel 2009 secondo), logico pensare che possa partire pensando al bis di allori. Un bis di allori che riguarda la serie internazionale TER, oltre che la gara in sé stessa. Basso comanda la classifica provvisoria, prima di quest’ultimo appuntamento, con 14 punti di vantaggio sul belga Wagemans e 25 sull’altro belga Badoret, appaiato al francese Bouffier. Dei tre che lo seguono in classifica sarà al via soltanto Wagemans, ma ci saranno in gara diversi “nomi” del panorama continentale a rendere certamente la strada piena di difficoltà.

A COMO CON GRANDI ASPETTATIVE

Non solo un respiro internazionale, questo fine settimana, ad assicurare una presenza di alto livello dei colori reggiani. Al 37° Trofeo ACI Como, ultima prova del Campionato Italiano WRC, saranno al via tre equipaggi di spessore. Kevin Gilardoni- Corrado Bonato su una Hyundai i20 WRC cercheranno il loro momento di gloria dopo aver messo al sicuro il successo assoluto lo scorso settembre al Rally del Ticino con la stessa vettura. Poi, il gentleman Guido Zanazio, di nuovo con al fianco l’esperto Maurizio Barone proseguirà a far chilometri con la Ford Fiesta R5 al suo secondo anno di gare e nella gara “historic” prenota il successo una coppia di grande nome nel settore, quella formata da Lucio Da Zanche- Daniele De Luis, su una Porsche 911SC.

Comments

comments