Panzani_Miniere_2015Questo fine settimana, con il 38° Rally Il Ciocco e Valle del Serchio, dal 20 al 22 marzo, partirà la seconda stagione tricolore di Luca Panzani. Il giovane driver lucchese, affiancato da Sara Baldacci disputerà l’intero Campionato Italiano Rally, puntando al successo nella serie “junior” (under 25), nella quale lo scorso anno è giunto terzo assoluto, oltre che aver vinto il Trofeo Renault Twingo.

Per il 2015, Panzani riprende l’argomento della passata stagione, stessa vettura e stessi campionati, con la differenza che correrà con un esemplare di Twingo R2 della piemontese Gima AutoSport, portando in gara i colori della sua nuova Scuderia, la Pistoia Corse.

Panzani (nella foto in azione con la Twingo/Gima di Actualfoto/Leonelli), sempre inserito nel programma ACI Team Italia, per arrivare preparato al meglio a questa sua importante stagione agonistica, ha partecipato a tre gare, i Rallies “del Carnevale”, la Ronde Valtiberina, su terra, e la Ronde delle Miniere di domenica scorsa, dove è giunto terzo di classe, proseguendo la ricerca del miglior feeling con la per lui nuova vettura.

L’avvio stagionale sulle strade “di casa” del Ciocco si annuncia quanto mai frizzante e ricco di argomenti, con diversi piloti di alto livello che andranno alla ricerca del podio ed ovviamente Panzani e Baldacci saranno tra i classici “osservati speciali” sia per il loro recente passato tricolore che appunto vi sarà da correre davanti al pubblico amico.

Il commento di Luca Panzani alla vigilia della gara del Ciocco: “Ci siamo. Dopo un inverno passato prima ad organizzare la stagione e poi in macchina con la nuova squadra, siamo arrivati a questa prima prova del Ciocco. Una gara che si annuncia dura, che prevedo tirata dall’inizio alla fine, grazie ad un plateau di iscritti, tra gli junior, di alto livello. Se lo scorso anno è stata difficile, quest’anno la corsa tricolore sarà ancora più faticosa e per questo abbiamo lavorato duro con la squadra per arrivare al via preparati al meglio. Anche l’ultimo test al “Miniere” di domenica scorsa è stato positivo, non siamo ancora al 100% della condizione, ma siamo comunque fiduciosi in un risultato di alto livello. Con la mia copilota Sara, siamo sereni, abbiamo un Team ed una Scuderia che ci fanno sentire forte il loro sostegno, adesso sta a noi tradurre sul campo, con il cronometro, tutti gli sforzi fatti per farci partecipare al Campionato Italiano”.

Comments

comments