Ph Roberto PiccininiLa matematica ha consegnato al pilota lucchese della Pistoia Corse l’ambìto trofeo, quello del bis (in quanto lo ha vinto anche nel 2014)  al 43° Rally di San Marino, quando ha inanellato la terza vittoria consecutiva nel monomarca insieme alla sua brava copilota Sara Baldacci.

Il pilota lucchese, inserito nell’ACI Team Italia per i giovani,  sfruttando al meglio l’affidabilità e la competitvità della Twingo R2 della Gima Autosport, ha dominato senza esitazioni la scena del trofeo oltre ad aver chiuso al secondo posto assoluto nella classifica Junior della gara sammarinese svoltasi sui selettivi sterrati emiliani, marchigiani e toscani, riuscendo quindi a salire sul podio provvisorio della corsa tricolore riservata ai giovani under 25. Due risultati, quindi in una gara dalla quale è emersa la grande capacità di Panzani e Baldacci di saper gestire situazioni difficili come quelle viste in questa occasione, caratterizzata da una notevole selettività del percorso.

 Il commento di Luca Panzani, al termine dell’impegno: “Sapevamo che ci si giocava una fetta importante della stagione , siamo partiti concentrati al massimo con il solo pensiero che dovevamo vincere, era troppo importante per noi, per la Gima, che ha fatto un lavoro importante, impagabile al nostro fianco, e per la Pistoia Corse, che ha creduto nel nostro obiettivo. La gara è stata molto dura, abbiamo cercato di non forzare per preservare la meccanica della Twingo e per non incappare in errori che sarebbero costati cari. Diciamo che abbiamo saputo gestire di due giorni di gara al meglio, il successo lo dedichiamo a noi, alla squadra ed alla Scuderia, che ci hanno fatto sentire veramente “ufficiali”. Grazie anche ai tanti sostenitori che ci hanno seguiti, ci hanno fatto sentire il loro calore e questo è stata una spinta in più per il successo!”.

Il programma di Luca Panzani da ora sino al termine della stagione dovrà essere ridefinito, certamente lavorando già nell’ottica della stagione 2016.

Comments

comments