economiaombrelloneIl ruolo dell’export negli arredi, le innovazioni tecnologiche, le nuove frontiere del settore agroalimentare e qualche dritta per i prossimi investimenti. Sono gli argomenti “caldi” che verranno trattati nei quattro appuntamenti di Economia sotto l’ombrellone, manifestazione curata dall’associazione culturale Lignano nel Terzo Millennio, giunta alla terza edizione.

Al PalaPineta, nel Parco del Mare a Lignano Pineta, tutti i sabati dal 3 al 24 agosto alle 18.30 si danno appuntamento i protagonisti del mondo economico-imprenditoriale per analizzare, confrontarsi e delineare scenari futuri. Modera gli appuntamenti il giornalista professionista Carlo Tomaso Parmegiani.
«Le vacanze non sono solo un momento per riposarsi, ma anche per riflettere su quanto è successo durante l’anno per prevedere gli scenari futuri – dice Giorgio Ardito, presidente di Lignano nel Terzo Millenio -. La manifestazione “Economia sotto l’ombrellone” è un’occasione di confronto con alcuni tra gli esponenti più influenti dell’economia del territorio. L’obiettivo è dare vita a un dibattito costruttivo e per proporre una visione lucida, competente e niente affatto scontata sugli argomenti più attuali in campo economico e che interessano sempre di più l’opinione pubblica italiana. Vogliamo affrontare questi temi in modo schietto e informale, come si farebbe appunto sotto l’ombrellone».
Niente giacca e cravatta, insomma, per i quattro incontri estivi. Il primo incontro è in programma sabato 3 agosto, con un incontro dal titolo “Il legno-arredo, una fondamentale filiera italiana verso una ripresa trainata dall’export?”; il 10 agosto si vira su temi più tecnologici con il tema “Fra Cloud, Big Data, banda larga e software sempre più potenti, quale futuro ci aspetta?”; il terzo appuntamento, sabato 17, sarà incentrato su “La filiera agricola e agroalimentare fra tradizione, qualità, turismo e nuove possibilità”; si conclude il 24 con “Dove investire nell’anno che verrà”.
Ogni dibattito durerà circa un’ora, quindi ci sarà spazio per le domande del pubblico. Al termine dell’incontro sarà predisposto un aperitivo per consentire al pubblico stesso di incontrare, in maniera informale e conviviale, i protagonisti del dibattito.
La manifestazione ha il sostegno di Turismofvg; Città di Lignano Sabbiadoro; Coldiretti Pordenone; Confindustria Udine; Cassa di risparmio del Friuli Venezia Giulia; Porto Turistico Marina Uno; Lignano Pineta Spa; Hotel ristorante President; Eo Ipso; Inasset; Ramberti; Vignaioli Specogna, Greenway; Itas assicurazioni. L’ingresso è libero e gratuito.

Comments

comments