Di: Lesath – Joe Hill. All’anagrafe Joseph Hillstrom King. Un cognome impegnativo, soprattutto per chi si guadagna da vivere scrivendo, visto che è lo stesso del Re dell’horror Stephen King. Ma questa volta non si tratta di un semplice caso di omonimia: Joe Hill è figlio di uno dei più prolifici e stimati scrittori di tutto il mondo.

Dopo essersi fatto conoscere e ammirare con Ghosts e con La scatola a forma di cuore, il talento del Maine si è dedicato a Locke & Key, figlio della sua collaborazione con il cileno Gabriel Rodriguez, opera a fumetti pubblicata in Italia dalla Magic Press in sei volumi a cui fa seguito uno speciale.

La famiglia Locke è costretta a trasferirsi a Lovecraft, cittadina posta su una piccola penisola della costa orientale, a seguito della prematura morte del padre, brutalmente ucciso. La gigantesca villa che diventa la loro nuova casa nasconde però segreti incredibili: è infatti una residenza infestata da… chiavi! Già… proprio chiavi. Ognuna delle quali ha un potere speciale. C’è quella che rende giganti, quella che permette di volare in cielo con un paio d’ali, quella che fa cambiare aspetto, quella che tramuta in animali o quella che apre la testa per manomettere i ricordi degli individui.

I tre giovani Locke, assieme ad amici e nemici, dovranno imparare ad affrontare i loro più profondi timori, le loro paure e le loro emozioni pagando a caro prezzo le loro decisioni e i loro comportamenti. Devono però pagare anche per le colpe del loro padre. Perché Locke & Key non si limita a raccontare la storia dei tre giovani e dei loro compagni d’avventura, ma si spinge anche indietro nel tempo, in diversi periodi, dando vita a un mosaico che al termine dell’avventura creerà un magnifico dipinto dove ogni singolo tassello ha il proprio posto perfettamente combaciante con il quadro d’insieme.

Ma Hill non è tipo da fare sconti: per giungere alla verità e per compiere quello che deve essere fatto sarà necessario pagare un tributo davvero elevato.

Lo stile narrativo, i testi, i disegni, l’impostazione non annoiano mai; il ritmo serrato evita che l’attenzione cali anche solo per un momento, mentre la sincronia e l’abilità del duo Hill – Rodriguez lasciano spazio anche alla sperimentazione, dando vita a qualche innovazione nella regia della tavola, nella caratterizzazione delle illustrazioni e nei dialoghi. Mai però perde mordente, mai cala la qualità dell’opera. E se gli omaggi all’universo lovecraftiano sono presenti non solo nel nome della cittadina, davanti a una sfida così delicata Joe Hill si dimostra un grande scrittore e Gabriel Rodriguez chiarisce che alle tavole lui non è affatto da meno.

Titolo: Locke & Key

Autore: Joe Hill, Gabriel Rodriguez

Editore: Magic Press

Comments

comments