no-cash-day_280x0“Apprendiamo dalla stampa che l’agenzia delle entrate,in accordo col governo, non solo non ha nessuna intenzione di togliere l’assurdo limite all’utilizzo del contante ma addirittura ha un piano per abolirlo del tutto. È allo studio un sistema di controllo totale che, con la scusa della lotta all’evasione, consentirà al governo di costringere tutti all’uso esclusivo del conto corrente e della moneta elettronica e quindi di prelevare qualsiasi tassa dai nostri conti con un clic. Tutto questo mentre si certifica il ben noto fatto che il Lussemburgo del presidente europeo Juncker, votato in coppia da Pd e Forza Italia, è in realtà un enorme paradiso fiscale per straricchi. Gli Italiani si sveglino – conclude Borghi – Si è preparato un inferno per i normali cittadini e un paradiso per i milionari che magari affollano le cene di finanziamento per Renzi. A loro il Lussemburgo a noi Equitalia”.

Lo scrive in una nota Claudio Borghi Aquilini, responsabileeconomico della Lega Nord.

Comments

comments