Sabato 9 e domenica 10 giugno si aprirà la stagione Operazione Lario Sicuro 2012, che continuerà per i prossimi fine settimana estivi, con l’attività di sensibilizzazione svolta direttamente nelle spiagge dai volontari della protezione civile, per incentivare idonei comportamenti per una permanenza in sicurezza per sé e per gli altri, grazie al decalogo per bagnanti, dipartisti, sommozzatori e surfisti.

Lario Sicuro festeggia quest’anno 10 anni di attività e impegno, con progressivi passi avanti compiuti grazie alla sinergia tra i molteplici soggetti coinvolti, dalla Prefettura di Lecco ai 13 Comuni rivieraschi della sponda lecchese, dalla Provincia di Como al Consorzio del Lario e dei Laghi, dal soccorso sanitario alle forze dell’ordine, credendo fortemente nell’utilità del progetto.

La Provincia di Lecco – commenta l’Assessore alla Protezione Civile Franco De Poi – nel rinnovare l’impegno anche per l’imminente estate, ha contribuito a un’ulteriore implementazione di Lario Sicuro, con un’innovativa attività di comunicazione e sensibilizzazione rivolta alla sicurezza integrata, favorendo il raggiungimento delle spiagge dalle stazioni ferroviarie o dalle fermate dei bus, contribuendo a liberare aree di parcheggio e vie che conducono ai lidi, con benefici anche per le operazioni di soccorso. Si è voluto puntare a 2 obiettivi: la sicurezza dei fruitori del lago e l’incentivazione dell’utilizzo del trasporto pubblico locale”.

Informazioni dettagliate sull’operazione Lario Sicuro e sulla catalogazione delle spiagge sono fruibili sul sito www.provincia.lecco. o contattando il servizio di Protezione Civile della Provincia di Lecco (telefono 0341.295461).

Comments

comments