La biogiuridica ha nei suoi tratti essenziali l’essere materia ‘di frontiera’ e ‘di frontiere’: non solo per il suo collocarsi a raccordo fra discipline differenti (fra cui diritto, medicina, biotecnologie, etica, filosofia…) ma anche per il fatto di coagulare domande e riflessioni intorno a quesiti che spesso rappresentano scenari inesplorati, e rispetto ai quali le categorie a disposizione all’interno degli orizzonti di sapere tradizionali si rivelano inadeguate, o comunque bisognose di ripensamento critico.

Per approfondire tale complessa tematica è nelle librerie, fresco di stampa, il volume “Frontiere. Tre itinerari biogiuridici” (Primiceri Editore, Padova), attraverso il quale Federico Reggio, professore di filosofia del diritto e avvocato, guida il lettore lungo tre percorsi di riflessione.

Frontiere raccoglie, infatti, questo ‘invito alla complessità’ proponendo non già una trattazione di ampio spettro sul biodiritto in generale, bensì tre itinerari di pensiero su temi di rilevanza biogiuridica: il primo riguarda una frontiera di ‘inizio vita’, come il tema del ‘risarcimento da nascita indesiderata’ (e la connessa e discussa domanda sulla possibile esistenza di un ‘diritto a non nascere, se non sano’); segue una riflessione su una frontiera di ‘fine vita’, e in particolare sul ‘buon accompagnamento’, analizzato sia da un punto di vista etico-filosofico che con riguardo ai profili comunicativi della relazione medico-paziente. Il terzo itinerario, infine, propone riflessioni filosofiche di portata più generale, maturate a partire dal confronto con due differenti ed autorevoli approcci filosofico-giuridici al biodiritto.
Il percorso proposto dal pregevole testo ambisce ad aiutare il lettore a cogliere alcuni fra i principali profili problematici inerenti al dibattito contemporaneo, non già perché da tale consapevolezza sorga un invito allo scacco e alla paralisi: si auspica, piuttosto, che ciò valga come esortazione a sottoporre la riflessione e l’agire biogiuridici alla prova di un vaglio critico e di un autentico dialogo e fra gli interlocutori coinvolti.

Frontiere. Tre itinerari biogiuridici (Federico Reggio)

Prezzo: €18.00

Edito da Primiceri Editore, Padova

FORMATO A5 PAGINE 220

ISBN 978-88-3300-069-5

Scheda del volume >>

Comments

comments