pokerLe dinamiche moderne e le tecnologie più attuali hanno cambiato radicalmente il modo di divertirsi di tante persone che cercano sfogo attraverso strumenti virtuali, preferendoli ad attività fisiche. La proliferazione di tantissime app e di svariati programmi per giochi virtuali sia senza scopo di lucro sia d’azzardo è il riflesso di questa tendenza. L’avvento di Google Play e di tutti i giochi a lui legati ha creato un mondo nuovo nel quale le possibilità di divertimento sono plurime, mentre il boom di introiti per le varie applicazioni di musica e social media certifica l’importanza di queste piattaforme. Per quanto riguarda le app di giochi di casinò e soprattutto di poker, esiste una clientela speciale, ossia quella delle celebrità, sia del mondo dello spettacolo sia dello sport.

Come si evince dalle presentazioni dei principali hub di poker, come ad esempio la recensione di Starcasino, l’offerta ampia e sicura di giochi di questo tipo è molto avvincente e, dunque, non è strano che molte personalità famose si dedichino a giocare su queste piattaforme. I tavoli verdi virtuali che si possono trovare su Internet, tra differenti modalità e premi, sono infatti popolati da moltissime star, come ad esempio George Clooney e Matt Damon, due tra i migliori attori degli ultimi anni, tra l’altro impegnati in un film come Ocean’s Eleven, ambientato in uno dei principali casinò di Las Vegas, la città del vizio e del gioco. Tuttavia, se restiamo nell’ambito hollywoodiano, possiamo notare che anche le attrici amano il poker online: Jennifer Lopez, Pamela Anderson e Drew Barrymore, oltre alla famosa ereditiera Paris Hilton sono tra le giocatrici più agguerrite e appassionate

In generale, la febbre da poker è un fenomeno piuttosto galoppante, come ben testimoniato dal fatto che molti VIP fanno da tastimonial per le app di poker e si mettono anche in gioco in vari tornei organizzati anche dal vivo in sale da poker vere e proprie. Tra gli italiani l’ex sciatore Alberto Tomba è stato uno dei primi in assoluto a esternare il suo amore verso il poker, seguito da Francesco Totti, ex capitano della Roma. Invece a livello internazionale non c’è dubbio: i due personaggi importanti più rappresentativi sono Rafael Nadal e Ronaldo, ex calciatore dell’Inter, che hanno sempre reso pubblico la loro passione per quest’attività. L’estrema competitività dei giocatori e gli ingenti premi in palio hanno da sempre suscitato l’interesse dei VIP, che hanno iniziato a partecipare come a un gioco qualsiasi e poi col tempo si sono fatti prendere dalla passione per questa disciplina.

Le ultime stime hanno riportato che il 90% dei principali testimonial delle poker room del mondo sono campioni dello sport attuali o ritirati da poco tempo. In generale, si tratta di facce famose assoldate da chi punta su di loro su delle basi chiare. Per i potenziali clienti, il fatto che una celebrità presti la sua immagine per tali giochi, è la garanzia di un prodotto di qualità.  Se giocano loro, dunque, perché non dovremmo farlo anche noi?

Comments

comments