primiceri8E’ stato definito il manuale del mediatore creativo oppure il libro della mediazione pura. Il testo “La Mediazione Laterale“, di Salvatore Primiceri (nella foto), é oggi tra i libri più venduti riguardanti la tematica della mediazione civile e commerciale in Italia. Il motivo é l’autore stesso a spiegarlo: “Non si tratta di un manuale di mediazione ma un libro su tecniche e metodi efficaci per predisporre la corretta forma mentis a chi vuole fare della mediazione una vera professione” – spiega Primiceri.

Il testo si sofferma molto sull’aspetto psicologico del mediatore e delle parti coinvolte in mediazione. Particolarmente interessante é, inoltre, la parte in cui si analizzano le competenze del mediatore.

Il mediatore professionista deve avere tre tipi di competenze, – spiega Primiceri – quella tecnica, quella creativa e quella psicologica. Quella tecnica non riguarda le materie giuridiche bensì una competenza generale sui metodi negoziali“.

Ma é la creatività la vera protagonista del manuale, il vero valore aggiunto per una mediazione perfetta. “Il trionfo della mediazione é quando si trova una soluzione condivisa da tutti che non si sarebbe mai potuta realizzare in un’aula di tribunale. La creatività é una componente fondamentale e il mediatore deve imparare ad utilizzarla” – racconta l’autore.

copertina500La lettura del libro di Salvatore Primiceri é estremamente gradevole e scorrevole anche per chi non é esperto del settore. Il testo é ricco di esempi efficaci, uno su tutti un dialogo di Socrate estratto dalle Memorabili di Senofonte che l’autore declina sul tema della competenza del mediatore.

Si tratta di un libro immancabile per un mediatore professionista, a tal punto che alcuni organismi lo hanno già adottato nei propri corsi di formazione.

Il successo del libro ha spinto l’autore a organizzare un corso di formazione basato sui contenuti del testo. Il corso “La Mediazione Laterale, come gestire e risolvere i conflitti con creatività” verrà inaugurato il 22 marzo 2014 a Milano (per iscrizioni cliccare qui) per poi venire replicato in varie città, anche su richiesta di enti di formazione o gruppi di mediatori.

Che la mediazione laterale possa diventare una tecnica per diminuire il tasso di liti nella nostra società? Ce lo auguriamo.

Per chi volesse acquistare il libro via internet é possibile cliccare qui >>

Stefano Bassi

 

Comments

comments