Il mondo della letteratura si è spesso incontrato con quello del gioco d’azzardo. Non di rado lo scrittore stesso, preso dalla passione per il gioco si è trovato a proiettarla sui propri personaggi. È quanto accaduto a Fëdor Dostoevskij, padre della letteratura russa e autore di un romanzo che è parte della storia della letteratura mondiale.

Giocatore egli stesso, in un mondo in cui il gioco d’azzardo online era al di là di ogni immaginazione, scrisse l’opera in soli 28 giorni. Intitolata Il giocatore, fu pubblicata proprio per ripagare i debiti di gioco dello scrittore, e narra la storia di Aleksej Ivànovic. Nel suo mondo, siamo a metà dell’800, Aleksej si dedica alla roulette sia per passione, sia per la sua amata Polina. Dopo varie peripezie, pone fine alle sue avventure con una vincita ottenuta con il suo ultimo fiorino. E nel finale resta il dubbio su cosa sarebbe successo se non avesse osato, e la famosa frase “Domani, domani tutto finirà”. Proiettato nel mondo odierno, Aleksej sarebbe stato definito un ludopatico, e probabilmente lo avremmo visto puntare alla roulette in uno dei migliori casinò online europei.

Ma la letteratura del gioco, oltre ai romanzi, vede anche pubblicazioni settoriali che hanno fatto storia. Alcune scritte da studiosi e matematici, intenti a trovare, sin dagli anni 60, il modo di battere la probabilità. Altri più recenti insegnano, o provano a farlo, come vincere al gioco d’azzardo online.

Nel suo libro Beat the dealer edito nel 1962, il professor Edward Thorp rivela i risultati dei suoi studi sul blackjack. Con l’aiuto dei computer IBM, di un collega e di uno studente, cercò di elaborare sistemi per vincere e battere la probabilità. Il gioco era una sua grande passione, e attraverso il suo sistema riusciva a contare le carte. Ancora oggi, in tempi di gioco d’azzardo online questo libro è uno dei punti di riferimento per gli amanti del blackjack.

Alla base di gran parte della letteratura vi è il gioco del poker, e spesso i campioni di questo gioco si dedicano alla scrittura di trattati sul tema. Mentre il poker nel gioco d’azzardo online vive momenti di stasi, i tornei dal vivo vanno forte e i campioni girano il mondo per parteciparvi. David Sklansky, giocatore e campione, ma prima di tutto matematico, ha scritto molti libri sul tema. Tra questi la bibbia dei pokeristi: La teoria del poker, in cui svela tutto, o quasi, ciò che sa sulle tecniche per vincere a un tavolo verde.

I libri specifici per gli amanti del gioco d’azzardo online

Oltre ai classici del settore vi è un ampio catalogo anche per gli amanti del gioco d’azzardo nei casinò online.

A partire da Gambling 102: The Best Strategies for All Casino Games di Michael Shackleford, anche lui docente di matematica. Il volume che affronta tutti i giochi da casinò, separati in varie sezioni.

Se la vostra passione è la stessa di Aleksej Ivànovic, allora procuratevi How to win at online roulette, di Samuel Blankson. In tempi in cui anche il giocatore di Dostoevskij si sarebbe dedicato al gioco d’azzardo online, questo testo affronta la roulette in tutte le sue varianti. Strategie e metodi per vincere sono il punto forte di questo libro, che propone anche illustrazioni che rendono tutto più chiaro.

Che si giochi nella maniera tradizionale o si ami il gioco d’azzardo online, nei migliori casinò europei, il gioco resta una grande passione e un enorme mistero. Oggetto di analisi matematiche e statistiche, mantiene imperterrito la sua componente di alea. Quell’imprevedibilità gli consente di conservare il suo fascino inalterato nel corso dei secoli.

Comments

comments