1627613-34550067-2560-1440(di Salvatore Cipriano) Ecco l’elenco dei 23 convocati dal c.t. Antonio Conte che vestiranno la maglia azzurra negli imminenti Europei che a giugno si disputeranno in Francia.

Portieri: Buffon (Juve), Marchetti (Lazio), Sirigu (Psg)

Difensori: Barzagli (Juve), Bonucci (Juve), Chiellini (Juve), Darmian (Manchester United), De Sciglio (Milan), Ogbonna (West Ham)

Centrocampisti:Bernardeschi (Fiorentina), Candreva (Lazio), De Rossi (Roma), ElShaarawy (Roma), Florenzi (Roma), Giaccherini (Bologna), Sturaro (Juventus), Thiago Motta (Psg), Parolo (Lazio)

Attaccanti: Eder (Inter), Immobile (Torino), Insigne (Napoli), Pellè (Southampton), Zaza (Juve).

Riserve: Zappacosta (Torino), Rugani (Juventus), Benassi (Torino)

A sorpresa non c’è Jorginho nella lista del commissario tecnico Antonio Conte, al quale, forse è sembrato sufficiente avere a disposizione De Rossi e Thiago Motta.

Escluso pure Jack Bonaventura, nonostante sia stato uno dei pochi a salvarsi nella disastrosa stagione milanista.

Confermato Bernardeschi, che potrebbe rivelarsi molto utile e duttile per il gioco di Conte

Tra i centrocampisti, c’è anche lo juventino Sturaro, convocato anche se ha disputato poche partite ufficiali quest’anno in maglia juventina ma, a quanto pare, Conte pensa possa tornare utile alla causa e che potrebbe dare il cambio ad uno tra Giaccherini, Florenzi e Parolo in mediana.

In difesa Ogbonna è stato preferito ad Astori e Rugani che il c.t. ha inserito tra le riserve insieme a Zappacosta e Benassi e che lavoreranno insieme alla squadra visto che, fino a 24 ore prima della gara inaugurale, si potrà procedere ad una eventuale sostituzione.

La casacca più prestigiosa, la numero 10, andrà sulle spalle di Thiago Motta.

La Nazionale dopo aver giocato e vinto di misura l’amichevole contro la Scozia con goal di Pellè, adesso disputerà un’altra amichevole, contro la Finlandia giorno 6, ultimo test prima della partenza per gli Europei in Francia.

Adesso ci saranno tre giorni di allenamenti, poi giorno 5 l’allenamento e la partenza per Verona, dove al Bentegodi, l’Italia, il giorno dopo, disputerà, appunto, l’ultimo match amichevole.

Mercoledì 8 giugno alle ore 18 ci sarà il raduno alla Malpensa e poi alle 21.30 la partenza per Montpellier.

Queste le parole di Antonio Conte che si è detto sicuro di aver scelto i migliori:

“Il sogno deve sempre far parte della nostra vita, sognare ti dà quello stimolo per raggiungere un obiettivo che oggi magari può essere solo sognato. Io penso che nessuno deve impedirci di sognare, altrimenti sarebbe la morte. I convocati? Le scelte sono state fatte, abbiamo riflettuto tanto e per me sono i migliori. Ho idee precise. Il numero 10 a Thiago Motta? E’ giusto per quello che fatto in passato e, ci auguriamo, anche nel presente. Stiamo lavorando bene, ha aggiunto il ct azzurro alla Rai, cercando di creare qualcosa di bello per cercare di stupire e rendere orgogliosi gli italiani. L’Europeo non si vince dal 1968 e questo fa capire di gran lunga la difficoltà che abbiamo di far nostra questa competizione. Cerchiamo di stare coi piedi per terra, un passettino alla volta cercando di passare il girone di qualificazione e vedremo poi cosa ci aspetterò il futuro”.

Comments

comments