roma-diretta-stasera-10-dicembre-2014(di Salvatore Cipriano) Nella sfida contro il Leverkusen, le scelte iniziali vedono , il tecnico della Roma Garcia, propendere per un attacco veloce, con Dzeko in panchina e Florenzi, Gervinho e Salah. A centrocampo spazio a De Rossi, Pjanic e Nainggolan. Al centro della difesa si rivede Rudiger, con Torosidis preferito a Maicon sulla corsia di destra.

Il tecnico tedesco del Bayer Leverkusen punta, invece, su un 4-4-1, con Hernandez scelto come unica punta.

La partenza della Roma è da incubo, alla formazione tedesca bastano solo quattro minuti per passare in vantaggio, con un calcio di rigore, per un pallone deviato in area, con il braccio, da Torosidis.

La Roma si affida allo spunto dei singoli ma fatica a costruire una vera e propria manovra organizzata.

Il Bayer tiene alto il ritmo e al 19’ arriva il raddoppio, con una ripartenza dei tedeschi, su un pallone perduto da Digne.

Stranamente, nel momento peggiore e di maggior sofferenza, la Roma trova un’inaspettata voglia di reagire. Trascinata dal suo capitano De Rossi, che mette a segno una fantastica doppietta, con due goal da rapinatore d’area.

Nella ripresa, la Roma, sulle ali dell’entusiasmo per il pareggio raggiunto, continua a spingere, sulle ali di Gervinho e al 54’ completa la rimonta con una perla su punizione di Pjanic. Quinto goal in stagione per lui, il quarto direttamente su punizione.

Gervinho è come una lama che sulle ripartenze fa male ai tedeschi, proprio dal suo piede nasce la palla del 4-2 che Iago Falque, servito al centro, mette in rete.

Proprio quando la partita sembra finire così la squadra di Garcia subisce un’incredibile rimonta che accorciano prima con Kampl, con uno splendido tiro a giro da fuori e qualche minuto dopo trovano un’incredibile pareggio con Mehmedi.

Nel finale la Roma rischia il tracollo con Hernandez che, addirittura, sfiora il goal della vittoria, del 5-4 per la formazione tedesca.

Finisce 4-4, un pareggio che alla fine sa di beffa per la formazione romana.

Un match folle che ha messo in luce i pregi ma anche i difetti della Roma di questo inizio di stagione, una squadra in grado di fare grandissime cose ma anche di rovinarle subito dopo.

Il pareggio finale permette al Bayer Leverkusen di fortificare il suo secondo posto nella classifica del girone e lascia la Roma all’ultimo posto in un girone dominato dal Barcellona che, pur senza Messi infortunato, ha superato 2-0, facilmente, il Bate Borisov con una doppietta di Rakitic.

Comments

comments