AB Racing brilla in Michelin Cup a Misano nella

Carrera Cup Italia

AB Racing protagonista del 2° round della Porsche Carrera Cup, di cui si sono svolte le due gare al “Misano World Circuit Marco Simoncelli”. Piero Randazzo, nella categoria Michelin Cup, ha conquistato una splendida vittoria in gara 2, dopo un esaltante 2° posto nella gara 1 in notturna del sabato, sui 4.226 metri della pista romagnola. Le due Porsche 911 GT3 Cup della compagine che fa capo ad Autocentri Balduina ed è gestita in pista da SVC The Motorsport Group, la struttura veneta diretta da Raimondo Amadio che gestisce anche Villorba Corse, ha avuto nuovamente il ruolo di protagonista. Alberto Cerqui è stato spettacolare e sempre ai vertici ma sperava in un week end più proficuo e dopo in 4° posto in gara 1, ha tagliato terzo il traguardo in gara 2, ma una penalità per un corpo a corpo troppo deciso con un avversario sul finale, lo ha retrocesso.

Quarta gara con la GT3 Cup di Stoccarda per il napoletano Piero Randazzo e finora per lui un terzo, un secondo posto ed una vittoria festeggiata a Misano. Il driver, che ha respinto con decisione ed abilità i numerosi attacchi degli avversari, ha commentato così la sua rapida progressione: -“Sono partito molto bene soprattutto in gara 2, sono in debuttante in questa categoria e sono contento dei progressi fatti. La vettura è meravigliosa ma un pò impegnativa da portare al limite, gli avversari sono molto agguerriti. Mi sono messo completamente in gioco, con macchine uguali è difficile fare la differenza, ma è assolutamente divertente. Sono arrivati altri punti importanti, ma ora è necessario concentrarci sul prossimo appuntamento a Imola il 29 e 30 agosto”-. Nella gara in notturna del sabato Alberto Cerqui ha usato una strategia attenta impostata sulla costanza, infatti il driver bresciano è scattato dalla 2^ fila ed ha mantenuto il quarto posto per tutte e 17 le tornate, guadagnando punti molto preziosi che si aggiungono a quelli della vittoria centrata nella gara inaugurale della stagione al Mugello. Sempre seconda fila ma terza posizione in griglia in gara 2 per Alberto, che è stato autore di una gara combattuta, ma soprattutto divisa in due riprese per una interruzione dopo le prime fasi. Autore di appassionanti duelli di vertice, non ha mai mollato Cerqui, poi sul finale un testa a testa con un avversario per la terza posizione è finito con un contatto e conseguente uscita di pista per il duellante con penalità per il tenace pilota bresciano, retrocesso al 14° posto. -“Di nuovo obiettivo centrato con il perfetto week end di Randazzo, il nostro sodalizio è protagonista della serie – afferma Raimondo Amadio, Team Principal SVC The Motorsport Group – Piero ha confermato la sua rapida progressione ed un secondo posto seguito da una vittoria ne sono una eloquente dimostrazione. Week end no per Cerqui, abbiamo raccolto molto meno di quanto ci aspettavamo. Con il nostro pilota siamo già proiettati verso il futuro del campionato, subito al lavoro per essere sempre al massimo del potenziale”-.

Calendario Carrera Cup Italia 2020: 17-19 luglio Mugello; 31 luglio-2 agosto Misano; 28-30 agosto Imola; 18-20 settembre Vallelunga; 2-4 ottobre Mugello; 6-8 novembre Monza.
Pole e primo podio di Rovera sulla Ferrari nel Tricolore GT a Misano

E’ un Alessio Rovera in forma smagliante quello visto al volante della Ferrari 488 GT3 nel primo round del Campionato Italiano GT Sprint 2020 al Misano World Circuit. Nel weekend del 2 agosto il campione in carica è tornato in pista con il team AF Corse e il compagno di equipaggio Giorgio Roda cogliendo il miglior crono delle prove libere venerdì e soprattutto la pole position per gara 2 con il riscontro cronometrico più veloce in assoluto delle qualifiche di sabato, tra l’altro dovendole comprimere in un solo giro secco e quindi senza margini di errori.

Il 25enne pilota varesino è stato poi grande protagonista della seconda parte di gara 1, nella quale ha costruito un’esaltante rimonta che ha portato la Ferrari di AF Corse dalla decima alla quarta posizione al traguardo, lottando addirittura per il podio nel finale. Podio che non ha tardato molto ad arrivare nella gara 2 di domenica, che il duo Rovera-Roda ha concluso al terzo posto assoluto dopo essere stati anche in testa fino a una manciata di giri dalla fine, quando l’impiego di una safety car ha agevolato il ritorno dei rivali più insidiosi. Per Rovera è un risultato da celebrare in maniera particolare: è il suo primo podio in carriera con il Cavallino Rampante, arrivato al secondo weekend di corse con la 488 di Maranello dopo il già positivo esordio nel Tricolore GT Endurance al Mugello a metà luglio.

Rovera dichiara al termine del fine settimana a Misano: “E’ stata una tre-giorni complicata dal caldo torrido, non è stato facile, ma abbiamo dimostrato una competitività in qualifica e un ritmo gara davvero importanti, forti anche dell’ottimo lavoro svolto nei test. Con la squadra, che è stata perfetta in ogni sessione, abbiamo centrato tutti gli obiettivi che ci eravamo posti e sono contento per questo primo podio ‘rosso’ condiviso con Roda. La serie tricolore Sprint è sempre ultra competitiva, ma ci siamo e ora puntiamo a replicare quanto di buono fatto vedere a Misano già dal prossimo appuntamento. Nel giro della pole position sapevo che non potevo sbagliare e per fortuna è andata bene. Nel complesso davvero un fine settimana a tutto gas!”. Per il prossimo round dell’Italiano GT si torna alla serie Endurance, il 28-30 agosto a Imola.

Esordio sul podio in GT4 per la Mercedes AMG Villorba Corse e Trivellato

Inaugurazione del Campionato Italiano GT Sprint 2020 con prima pole position e primo podio per la Mercedes AMG GT4 affidata all’equipaggio formato dall’emiliano Andrea Belicchi e dal milanese Jody Vullo. Giro più veloce in entrambe le gare per la gran turismo in versione GT4, curata da Villorba Corse nell’ambito dei progetti di SVC The Motorsport Group che affianca Trivellato nel ritorno al racing.
Andrea Belicchi ha sfoderato subito la sua vasta esperienza ed ha siglato la pole position sulla griglia di gara 1. In gara 2 il giovane lombardo è scattato dalle retrovie ed ha cercato immediatamente la rimonta che per il suo stint di guida completa al 5° posto. Belicchi prende la Mercedes AMG e da sfoggio di bravura e tecnica, soprattutto alla ripartenza dopo l’intervento della Safety Car, quando tenta una manovra da manuale per attaccare la vetta. Dalla 4^ posizione Belicchi tesse l’attacco decisivo che lo porta in posizione da podio quando mancano poche tornate al traguardo, dove conclude terzo portando al binomio Villorba Corse – Trivellato altri punti preziosi, oltre al giro più veloce di GT4 in entrambe le gare.

Belicchi al rientro nella massima serie GT Italiana ha firmato la pole position per la griglia di gara 1 in 1’41”362. Il pilota emiliano domina la prima parte di corsa nel sego del rientro del marchio Trivellato AMG Performance Center. Ottima sosta con cambio pilota e Vullo si ritrova secondo, il suo attacco inizia subito, ma viene rallentato da una safety car. Alla bandiera verde il giovane milanese non perde tempo e usa bene il potenziale della Mercedes pochi giri dalla fine, quando per per un contatto con un avversario, ha deciso di rientrare ai box, quindi, bandiera bianca qualificandosi e 8° posto. -“Un bilancio molto gratificante che dimostra un ottimo primo step per l’intera squadra – commenta il Team Principal Raimondo Amadio – potevamo ambire a maggiori soddisfazioni come abbiamo dimostrato con la pole position, il giro veloce in entrambe le gare ed il dominio della prima parte di gara 1. La Safety Car ci ha privato di una rimonta più redditizia, è uscita nel momento meno propizio per noi. Sono cose che succedono nelle corse e ne siamo consapevoli. Il sodalizio è competitivo. Siamo già concentrati sulla prossima gara e ci metteremo subito al lavoro per colmare il gap che si è formato”- Il prossimo appuntamento con il Campionato Italiano Gran Turismo Sprint dal 2 al 4 ottobre in Toscana al Mugello Circuit.

Comments

comments