Ai tempi di un lockdown che ha coinvolto circa metà del genere umano, ovviamente anche il ricco mondo del calcio ha dovuto fermarsi in attesa che passi la tempesta. Tuttavia, ci sono ancora alcuni campionati attivi in Paesi dove il virus, finora, ha colpito meno duramente. Due sono nell’ex Unione Sovietica (Bielorussia e Tagikistan, dove recentemente si è giocata anche la Supercoppa Nazionale), uno in Africa (Burundi) e uno in Centro America (Nicaragua).

In particolare, ha attirato un certo interesse proprio quest’ultimo, la Primera Liga del Nicaragua, al punto che sono in corso contatti tra la Federcalcio locale e diverse TV europee per trasmettere anche nel Vecchio Continente le ultime gare del torneo Clausura del paese centroamericano.

La Primera raccoglie 10 squadre nicaraguene: 3 della capitale Managua (FC Managua, Juventus e Walter Ferretti), 2 dalla zona di Madriz (Real Madriz e Sabanas), oltre a Jalapa, Diriangen (con 27 titoli in bacheca è la squadra più titolate del Paese), Chinandega, Real Estelí (vincitore di 16 titoli nazionali) e Ocotal. A differenza dei campionato europei, in Primera si gioca un torneo di Apertura e uno di Clausura entrambi con gare di andata e ritorno, con play-off e play-out al termine di ciascuna fase.

Ad oggi, la Liga si sta giocando a porte chiuse per l’emergenza sanitaria ed è nella fase finale del Clausura.

A 3 giornate dalla fine della stagione regolare. La lotta nelle posizioni si fa interessante: comandano i leones azules del Managua FC (imbattuti nelle ultime 5 gare) con 33 punti, ma sono tallonati dal Diriangen (a quota 30), terzi i biancorossi del Real Estelí a 28 che hanno perso terreno con solo 2 punti nelle ultime 3 gare.

Il Managua è atteso da uno scontro facile in casa del penultimo, poi affronterà in casa il tranquillo Jelapa ma all’ultima riceve l’insidioso Ferretti. I suoi inseguitori, invece, giocherà già il prossimo weekend contro lo Jelapa, poi sarà atteso dall’infuocato scontro in trasferta contro il Real Estelí, per poi chiudere in casa contro il Real Madriz.

Quasi sicuri di un posto playoff ma fuori dalla lotta per il titolo il Walter Ferretti (4°) e lo Jalapa (5°), mentre Chinandega (salvatisi ai play-out la scorsa stagione) e Juventus Managua, racchiuse in 1 punto, si contenderanno l’ultimo posto utile per i play-off. In coda, Sabana e Ocotal (anche loro divisi da un solo punto) si apprestano a lottare fino all’ultimo per evitare l’ultima piazza, ma i conti per la retrocessione sono ancora apertissimi dovendo fare le somme con l’Apertura.

Noi de L’AltraPagina vi terremo informati sul termine del campionato nicaragueno che sicuramente non muoverà i capitali come nel Vecchio Continente, non avrà campioni affermati ma regala sempre emozioni con gli ingredienti classici del calcio: agonismo, grinta e passione.

 

Comments

comments