flaminiagiovanelliSi svolgerà venerdì 28 giugno presso la Sala della Mercede della Camera dei Deputati il V Forum Nazionale dei Mediatori e degli Organismi di Mediazione.

Il momento storico é particolare visto il recente decreto del governo Letta che ha reintrodotto l’obbligatorietà del tentativo di mediazione per diverse materie, dopo che la Consulta l’ottobre scorso aveva ravvisato un eccesso di delega nella precedente formulazione legislativa. Proprio oggi il ministro della giustizia, Anna Maria Cancellieri, ha ribadito davanti al CNF l’importanza della sfida della mediazione per il sistema giustizia del futuro invitando gli avvocati (che saranno mediatori di diritto secondo la nuova legge) a scegliere il rinnovamento e a sposare l’istituto della mediazione che darà effetti certamente positivi sul carico di arretrato nei tribunali civili.
Il Forum Nazionale dei Mediatori é stato l’unico soggetto che ha tenuto alta la bandiera della mediazione negli ultimi mesi non solo spingendo le istituzioni affiché sanassero l’eccesso di delega ravvisato dalla Corte Costituzionale ma anche creando una forte spinta alla diffusione della cultura della mediazione, allendosi con partners europei e creando iniziative con le scuole.
L’evento, che fa registrare ogni volta il tutto esaurito, ospiterà numerosi e autorevoli relatori del mondo giuridico, accademico e imprenditoriale.
Tra le importanti iniziative di venerdì prossimo ci sarà la consegna di un premio speciale a Flaminia Giovanelli (nella foto), “magister in mediation” per il suo impegno umanitario in favore degli ultimi e della pace.
Tra i premiati anche David Matas, candidato premio nobel per la pace e avvocato per i diritti umani. Verrà riproposto il video “Uccisi per i loro organi”, video (10′) di NTD Television sull’espianto forzato di organi ai prigionieri di coscienza in Cina seguito dalla testimonianza di Ling X, praticante del Falun Gong.
irenegionfriddo3bOltre agli “eventi speciali” si parlerà soprattutto di mediazione alla luce del recente decreto. Il Forum sarà moderato come sempre dal coordinatore generale, dott. Giammario Battaglia. La portavoce ed ideatrice, dott.ssa Irene Gionfriddo (foto), esprime grande soddisfazione per come il forum abbia saputo portare avanti con forza la causa della mediazione soprattutto nei momenti di maggiore incertezza legislativa e difficoltà. La nascita dell’Unione Europea dei Mediatori e l’avviamento di un percorso formativo nelle scuole sono stati indubbiamente gli elementi di maggior forza del forum che é ormai l’organo più rappresentativo della categoria dei mediatori in Italia.
Una vera e propria missione, quindi, quella del Forum dei Mediatori i quali sono portatori non solo di pace “giuridica” ma anche sociale veicolando la mediazione e la conciliazione come veri e propri stili di vita.
Appuntamento quindi il 28 giugno dalle 9 in poi per il V Forum Nazionale dei Mediatori. Info e programma dettagliato su www.forumnazionaledeimediatori.it

Comments

comments