Poter eliminare per sempre i peli superflui è il sogno di tutte le donne, costrette ogni mese a fare i conti con la ceretta, dolorosa e per niente piacevole, con le creme depilatorie o con i meno professionali (ma più rapidi) rasoi.

L’epilazione laser rappresenta la soluzione perfetta per risolvere questa fastidiosa incombenza che richiede oltre a molta pazienza anche un bel po’ di tempo a disposizione. Certo, non si può definire una bacchetta magica come ogni soluzione, ma è realmente molto efficace contro i peli superflui.

Prima di decidere di sottoporsi a sedute di epilazione laser ci sono alcune cose utili da sapere, semplicemente per non avere aspettative sbagliate.

Sicuramente non si tratta di un trattamento rapido, ma richiede numerose sedute, quindi tempo e pazienza. A differenza della ceretta però è più duraturo nel tempo perché va a lavorare sul bulbo pilifero eliminando i peli nel profondo, non soltanto nel punto in cui emergono sulla pelle, come fanno tutti gli altri tipi di depilazione dall’estetista o fai da te.

Le sedute utili per la soluzione ottimale del problema sono solitamente 8, seduta più, seduta meno.

Per epilazione definitiva si intende l’eliminazione dei peli più scuri ed evidenti, ma qualche peletto chiaro rimarrà. Detto questo è in ogni caso la soluzione più efficace per dire addio a ceretta, crema depilatoria e rasoio.

 

I risultati

Non si tratta di un 100%, ma l’eliminazione dei peli superflui con l’epilazione laser è davvero sorprendente. Già dalla prima seduta è possibile riscontrare dei miglioramenti, anche se il risultato nel tempo dipende dal tipo di pelle che è diverso da persona a persona.

Se si ha un obiettivo temporale è importante partire per tempo con le sedute in modo che in circa sei mesi si ottenga il risultato definitivo. Se si pensa all’estate è necessario sottoporsi all’epilazione laser nel periodo autunnale o invernale, non oltre perché è consigliato evitare l’esposizione al sole, come in qualsiasi altro intervento estetico con il laser. Niente corse, esattamente come per l’eliminazione delle rughe e del grasso per la prova costume.

Numero di sedute e distanza tra queste sono decise insieme al professionista che saprà capire di fronte a quale tipologia di pelle si trova e qual è la grandezza della zona da trattare.

Per questi motivi è necessario avere pazienza e non cercare di stringere i tempi perché andremo soltanto incontro a inconvenienti. L’epilazione laser è molto efficace, ma richiede tempo ed è necessario affidarsi a professionisti del settore per evitare complicazioni.

 

L’epilazione laser fa male?

L’epilazione laser non fa male, se di dolore fisico si parla. La cosa più precisa da dire è che in alcuni casi può creare dei fastidi o dei leggeri pizzicori, ma niente a che vedere con il dolore che creano la ceretta o l’epilatore elettrico.

Si tratta di una soluzione alla quale tutti possono sottoporsi perché è effettivamente indolore e per niente impegnativa. Si può realizzare su ogni parte del corpo, dalle gambe alle braccia, dalla schiena alle spalle, dal viso alle ascelle. Tutto dipende dalla zona del corpo in cui è più utile intervenire.

Comments

comments