Se siete alla ricerca di un filtro d’amore o una  pozione magica, non potrete cercarla su eBay . Finalmente,comunica Giovanni D’Agata, fondatore dello “Sportello dei Diritti”, a partire 1 settembre, il primo sito al mondo di aste on line vieterà  la vendita di “consulenze, incantesimi, maledizioni, fatture, giochi di prestigio, servizi magici, preghiere, benedizioni, psichica, Tarocchi,  e di altre letture metafisiche e servizi come pozioni magiche e promesse di guarigione.

Secondo un aggiornamento sul sito web della società, la ragione vera di tale provvedimento è dovuto al fatto che ” le transazioni di queste categorie spesso causano problemi tra l’acquirente e il venditore, che sono difficili da risolvere “.

Anche perché, conclude Giovanni D’Agata, sfidiamo chiunque a dimostrare che non si tratti di vere e proprie truffe spesso perpetrate a carico di persone bisognose, ingenue o labili psicologicamente.

Comments

comments