ecommercetelefoniaCrescono gli acquisti online nel nostro paese: un dato incoraggiante anche perché va parzialmente a sopperire a quanto emerso di recente in riferimento all’utilizzo globale di internet: ebbene, secondo quest’ultima ricerca l’Italia continua ad essere uno dei paesi meno sviluppati in Europa dal punto di vista della rete. Dietro di noi, solo Grecia, Romania e Bulgaria.


A fronte di questo, a lanciare segnali positivi sono proprio gli acquisti sul web: tanto per capirci, soltanto lo scorso anno (il 2016) in Italia le transazioni portate a termine online, tramite e-commerce, hanno generato oltre 19 miliardi di euro.
E il potenziale è ancora smisurato se si pensa che in rete le imprese operanti nel settore della vendita online sono appena 40mila. Un mercato che può ancora crescere, e di molto, e che vede alcuni comparti come punti fermi di assoluto rilievo.
Si parla soprattutto di acquisto online di viaggi; di prodotti di bellezza; abbigliamento; e, su tutti, di prodotti tecnologici con particolare riguardo per la telefonia. Il web italiano abbonda letteralmente di e-commerce di prodotti tecnologici e smartphone. E non ci sono solo i noti colossi, a dividersi il settore. Tutt’altro.
Sempre più si stanno facendo strada e-commerce per smartphone di nicchia, come ad esempio Grepair. Siti che ovviamente non possono competere con i colossi del settore, ma che rappresentano una soluzione affidabile. E non è tutto.
Le realtà nazionali infatti, sono in genere più propense al contatto telefonico diretto ed alla risoluzione di eventuali controversie. Per dirla in termini più pratici, nel caso di problematiche legate ad un acquisto sul web potrebbe essere più facile arrivare a risolvere se si tratta di un e-commerce piccolo e con sede in Italia.
Questo perché il servizio di assistenza è più facile da contattare; ovviamente, fatta salva la buona fede dell’e-commerce in questione visto che in rete comunque si trova un po’ di tutto e i rischi sono sempre presenti.
Tornando agli acquisti degli italiani tramite e-commerce, al primo posto vi sono come detto turismo ed informatica: sono questi i prodotti ed i servizi più acquistati dagli internauti del nostro paese tramite e-commerce.
Altro dato interessante è quello legato al supporto utilizzato per effettuare gli acquisti: gli smartphone sono in grande ascesa, circa il 25% del totale delle transazioni avviene tramite i telefoni intelligenti. E c’è chi scommette sul fatto che, in un giro di posta molto stretto, avverrà il soprasso definitivo degli acquisti tramite smartphone rispetto a quelli effettuati da pc.
In sostanza gli italiani acquistano sempre più su e-commerce: il paradosso è che cresce l’uso dello smartphone per effettuare gli acquisti e, al contempo, i prodotti più acquistati tramite web sono proprio gli smartphone.
Un insieme di fattori che ci lascia comprendere come questi telefoni intelligenti abbiano ormai rivoluzionato ogni aspetto della nostra vita. E la tendenza non è certo destinata ad attenuarsi.

Comments

comments