Il prossimo 15 febbraio, il quartetto elettropop Ladytron pubblicherà l’omonimo sesto album per la loro Ladytron Music via !K7. “Ladytron” segue la pubblicazione dei due ottimi singoli, ‘The Island’ e ‘Animals’, che avevano anticipato la ripresa dell’attività della band dopo sette anni di silenzio. Sintetizzando vent’anni di sperimentazioni in un solo album, “Ladytron” spinge ulteriorimente i limiti dell’elettropop verso nuove direzioni con tredici canzoni che esplorano l’inquietudine dei nostri tempi. Retto dai caratteristici synth analogici della band, “Ladytron” è un album importante. che irradia un’urgenza viscerale.

Grazie a ritornelli accattivanti, ottimi riff, melodie travolgenti e ricche armonie, il loro sesto album eponimo si rivela come uno dei migliori sin qui realizzati. La cantante/tastierista e leader del gruppo Helen Marnie ha detto che per noi è come ritrovarsi dopo tanto tempo con un vecchio amico. Tutti e due siamo cambiati, ma abbiamo ancora tanto in comune. Intimità ed entusiasmo. Aggiunge, poi, Daniel Hunt:è diverso ed emozionante. È più pesante di “Gravity”, volutamente più calmo ed etereo. Le atmosfere sono quelle ma c’è è più urgenza.

Nell’album è presenta anche il contributo di Iggor Cavalera (Sepultura/Mixhell/Soulwax) alla batteria.TRACKLISTING:
1. Until The Fire
2. The Island
3. Tower of Glass
4. Far From Home
5 Paper Highways
6. The Animals
7. Run
8. Deadzone
9. Figurine
10. You’ve Changed
11. Horrorscope
12. The Mountain
13. Tomorrow Is Another Day

Comments

comments