La digitalizzazione è un fenomeno inarrestabile che coinvolge oggi diversi settori, sempre più numerosi: dallo shopping online all’intrattenimento, infatti, ormai è “normale” rivolgersi a piattaforme digitali e portali specializzati per svolgere le proprie attività, qualsiasi sia il genere di operazione che si desidera portare avanti.

Shopping e servizi online: l’ultima frontiera della digitalizzazione

Quando si parla di digitalizzazione, è impossibile non considerare l’impatto estremamente innovativo che il passaggio al mondo digitale ha rappresentato per tutta una serie di attività un tempo esclusivamente svolgibili dal vivo. Tra le più rilevanti ci sono sicuramente i servizi di shopping online, come testimonia il successo di piattaforme dedicate alla vendita di capi di abbigliamento e accessori come Zalando, oggi ai primi posti tra i servizi che offrono la possibilità di comprare on-line: il merito riguarda non solo il vastissimo assortimento di merce che mette a disposizione degli utenti, ma anche il servizio di assistenza al cliente che offre, oltre alle spedizioni rapide senza costi di consegna a carico di chi acquista e alla possibilità di rendere i capi comprati online fino a 100 giorni dalla data di acquisto. Ma la digitalizzazione riguarda anche settori della pubblica amministrazione e altri servizi, privati o meno: oggi infatti è possibile pagare direttamente dal proprio smartphone o dal proprio computer bollettini e multe, oppure acquistare biglietti per il treno o per viaggi in aereo in pochi secondi. Nella maggior parte dei casi, infatti, basta scaricare sul proprio dispositivo connesso le applicazioni sviluppate dai rispettivi servizi, inserire i propri dati e procedere con il pagamento istantaneo per ottenere i biglietti desiderati.

Digitalizzazione e intrattenimento: divertimento a portata di clic

Un altro dei settori più interessati dalla digitalizzazione è quello dell’intrattenimento: oggi è possibile guardare film, ascoltare musica o divertirsi con i propri giochi preferiti direttamente dal proprio computer o dai propri dispositivi portatili. Un esempio di digitalizzazione delle proprie attività è quello dei casinò online: il portale dedicato al gioco digitale di Betway Casinò mette infatti a disposizione dei propri utenti una grandissima quantità di giochi, dalla roulette al blackjack, e un catalogo molto esteso di slot machine online tra cui scegliere, dai grandi classici come “Book of Oz” alle ultime novità come “Age of Conquest”, tutte accessibili grazie ai propri dispositivi, sia che si tratti di computer che di smartphone e tablet. Un altro settore fortemente colpito in positivo dallo spostamento delle proprie attività online è quello dedicato alla riproduzione dei contenuti video in streaming: non è più necessario possedere le copie fisiche dei propri film preferiti o i cofanetti contenenti tutti gli episodi delle serie TV che si prediligono, in quanto accedendo a piattaforme dedicate allo streaming come Netflix o Amazon Prime video, si ottiene immediatamente la possibilità di sfogliare cataloghi molto ampi contenenti titoli famosi ma anche film o telefilm di nicchia. Senza contare, poi, che molte di queste piattaforme hanno cominciato a produrre titoli originali, come i film “Mank” e “La nave sepolta” disponibili su Netflix oppure serie TV come “La fantastica signora Maisel” a disposizione su Amazon Prime Video.

Come scegliere tra un servizio e l’altro? Le piattaforme dedicate al confronto online

Ma come orientarsi rispetto a un’offerta online così vasta e relativamente nuova? La digitalizzazione ha un ulteriore vantaggio: permette di confrontare in maniera rapida e semplice tutti i nuovi servizi ora a disposizione degli utenti, senza doversi per forza recare presso negozi o attività per poter valutare in prima persona la convenienza o meno di un bene o di un servizio. Per scegliere i propri itinerari di viaggio sono sempre più diffusi portali come Skyscanner, specializzato nel confronto di prezzi per voli aerei in tutto il mondo (ma è ormai un punto di riferimento anche per quanto riguarda i prezzi degli hotel o del noleggio di automobili), o piattaforme come Facile.it, progettata per confontare le tariffe di un’infinità di servizi, dalle assicurazioni per le automobili ai costi di luce e gas offerti dai vari fornitori di energia. Il confronto online, perciò, non riguarda più solamente beni materiali come abiti o accessori tecnologici, ma anche opportunità relative all’acquisto di beni immateriali come assicurazioni e viaggi.

Usufruire online di beni e servizi è dunque ormai una consuetudine, non solo per quanto riguarda l’acquisto di oggetti ma anche per lo sfruttamento di servizi utili o per la gestione del proprio tempo libero: grazie ai portali dedicati al confronto tra siti e piattaforme è possibile risparmiare ulteriormente e ottimizzare le proprie scelte in maniera ancora più soddisfacente.

Comments

comments