L’azienda giapponese Canon è una delle aziende leader nell’ambito della produzione di macchine fotografiche digitali e fotocamere reflex digitali, cosi come nell’ambito delle stampanti e dell’attrezzatura medica. Il nome Canon deriva da Kannon, che è il nome giapponese della dea buddhista della pietà. La filosofia aziendale si racchiude nel termine “Kyosei” che significa in giapponese “vivere e lavorare insieme per il bene comune”.

L’azienda nasce in Giappone il 10 Agosto 1937 (nel 2017 ha infatti compiuto i suoi primi 80 anni di storia mentre il rivale storico Nikon, fondata nel 1917, ne ha festeggiati lo stesso anno 100) e fu la prima azienda in Giappone a mettere sul mercato fotocamere 35 mm con otturatore su piano focale cosi come le fotocamere indirette a raggi x. Aprì in America nel 1955 e in Europa nel 1968. L’azienda cominciò a produrre fotocamere digitali già nel 1984 e nel 2003 introdusse sul mercato la prima reflex digitale economica, la Canon EOS 300D: alla linea EOS appartengono tanti modelli di successo quali ad esempio Canon EOS 1100D, Canon EOS 600D, Canon EOS 7 o Canon Eos 200d.

Una delle scelte che più contraddistingue Canon dalla concorrenza è la scelta di utilizzare per la propria gamma di Reflex i sensori CMOS che vengono prodotti internamente. Questa tipologia di sensori hanno degli amplificatori che permettono di velocizzare il ricevimento del segnale da parte del processore. I sensori di tipo CMOS inoltre permettono di reagire perfettamente alla luce e garantiscono elevati livelli di sensibilità anche in presenza di scarsa luminosità.

La linea Canon EOS è stata sicuramente quella di maggior successo e venne lanciata sul mercato per la prima volta nel 1987 e si tratta di un sistema fotografico reflex in 35 mm: con il termine EOS si intende Electro-Optical System. Il primo modello di fotocamera EOS che fu prodotta era il modello Canon EOS 650. La linea di fotocamere Canon EOS si contraddistingue per alcune caratteristiche quali:

  • Messa a fuoco Eye Control: permette di selezionare in maniera automatica il corretto punto di autofocus in quanto segue i movimenti oculari dell’utente.
  • Innesto EF: chiamato innesto a baionetta EF è stato creato per far in modo che non avvenisse alcun collegamento di tipo meccanico fra le parti della macchina che sono in movimento, le lenti, e il corpo della macchina stessa.
  • Sistema di autofocus a più punti: le fotocamere EOS di livello più alto hanno fino a 45 punti di Autofocus che permette di ottenere fotografie di alto livello a livello di nitidezza e qualità anche con soggetti che si muovono velocemente.

Oltre a queste caratteristiche principali, le fotocamere reflex di Canon si sono da sempre contraddistinte per essere all’avanguardia dal punto di vista della tecnologia e per garantire elevati livelli di qualità dell’immagine anche dal punto di vista del video. Inoltre Canon produce fotocamere reflex sia per principianti che per esperti, e questo ha permesso all’azienda Giapponese da sempre di essere apprezzata da un pubblico piuttosto ampio.

Comments

comments