Dal 23 giugno al 5 agosto arriva a Bari il Summer Music Village. Il lungomare Imperatore Augusto chiude al traffico per aprirsi alla musica, ai festival, ai film, all’animazione e agli stand, dando vita ad un grande contenitore culturale all’aperto, inedito per il capoluogo pugliese. Il progetto nasce dalla volontà dell’Amministrazione comunale di valorizzare e qualificare il lungomare come luogo di socialità e incontro, punto di riferimento principale per un’autentica estate barese all’insegna della musica e dello spettacolo.

L’iniziativa è stata presentata oggi (20 giugno), a Palazzo di Città, dal sindaco Michele Emiliano, dall’assessore al Marketing territoriale Gianluca Paparesta, dal consigliere incaricato alla Mobilità Antonio Decaro, dal coordinatore del Summer Music Village Koblan Amissah, dal presidente dell’Autorità portuale di Bari Franco Mariani e dai rappresentanti delle istituzioni e dei partner privati coinvolti.
“La città è come un essere vivente – ha detto il sindaco Emiliano – con delle potenzialità straordinarie, ma anche delle brutte abitudini. Non abbiamo mai pensato che queste brutte abitudini potessero essere superate solo con l’utilizzo della Polizia municipale o dell’Amiu. Pensiamo invece che la crescita di una comunità passi attraverso una strategia che vede la cultura come elemento centrale. Utilizzare il lungomare come luogo di ritrovo durante l’estate è una scelta già fatta dai cittadini di tutti quartieri, che tradizionalmente amano trascorrere le serate più calde sul mare. Ovviamente, in passato, avevano interpretato questa scelta in autonomia, determinando non poche difficoltà. Con questa iniziativa offriamo una programmazione ricca di eventi e spettacoli, facendo rispettare le regole al fine di rendere il lungomare fruibile e vivibile per chiunque. L’unità di intenti è fondamentale. Ci auguriamo che le sinergie tra istituzioni locali, enti culturali e soggetti privati possano consentire di abbassare i costi, migliorare le performance artistiche e sostenere l’attività del commercio di tutta la città, in particolare di Bari Vecchia. Più riempiremo di cose buone gli spazi di aggregazione, più risolveremo anche le questioni di ordine pubblico che abbiamo vissuto negli anni passati”.
“Per la prima volta – ha dichiarato l’assessore Paparesta – in città sorgerà un vero e proprio villaggio estivo dedicato alla musica e allo spettacolo. Tanti gli eventi in programma, legati non solo ai  tradizionali festival ma a tante nuove proposte culturali e di intrattenimento. Ogni giorno, a partire dal 23 giugno, ci sarà un evento diverso, proprio nel luogo preferito da tanti baresi, il lungomare. Ci tengo a sottolineare che, accanto all’organizzazione del Summer Music Village, saranno comunque promossi eventi ed attività in tutte le altre circoscrizioni cittadine”.

Cuore pulsante del Summer Music Village sarà un grande palco allestito nel piazzale Cristoforo Colombo, nei pressi dell’ingresso principale del Porto di Bari. Uno spazio che rappresenta il trait d’union ideale fra i crocieristi di passaggio e la magia del centro storico, fra la movida barese e la suggestione del lungomare. Intorno ai grandi eventi ospitati sul palco sorgeranno le strutture del villaggio, i posti a sedere, i bar, l’area dedicata ai gazebo espositivi, l’area kindergarten, l’area showcase e cinema, lo spazio dedicato ai meeting e dibattiti. Si tratta, infatti, di un polo d’attrazione culturale cittadino che ospiterà un ampio programma di attività, fra le quali spiccano alcuni tra i festival consolidati dell’estate barese: la Festa dei Popoli (23 e 24 giugno), Di Voce in Voce (28 e 29 giugno), Bari in Jazz (dal 3 al 6 luglio), L’Acqua in Testa (13 e 14 luglio), Menu Kebab (20 e 21 luglio).
Molti i concerti di artisti italiani e internazionali per una programmazione che spazierà dalla musica d’autore a quella tradizionale, dal jazz al rock, dal soul al reggae. Tra gli ospiti Ambrogio Sparagna con lo spettacolo “Vola Vola Vola”, che vedrà la partecipazione straordinaria di Francesco De Gregori (29 giugno), gli Afterhours (26 giugno), Sharon Jones & The Dap-Kings (14 luglio), Maria Joao, Raiz & Radicanto (28 giugno), i Radiodervish (17 luglio), la Rimbamband, l’Orchestra della Notte della Taranta diretta da Ludovico Einaudi (30 giugno) e molti altri ancora.

Fra le altre attività ci sarà spazio per l’ultimo appuntamento stagionale di Lezioni di Rock (25 giugno) dedicata a Bob Marley e promossa da Puglia Sounds, a cura dei giornalisti Ernesto Assante e Gino Castaldo, e per la programmazione di pellicole cinematografiche e per le attività di sensibilizzazione sociale e di ecosostenibilità.
Il Summer Music Village, dunque, rappresenta un’importante novità per la città di Bari, un tentativo di mettere a sistema e ottimizzare la vivace offerta culturale estiva barese con un elevato standard tecnico e qualitativo, in una location altamente strategica.
La programmazione del Summer Music Village arricchisce l’estate barese 2012, resa prestigiosa anche da altri eventi, come i concerti di Chick Corea (8 luglio) e del trio composto da Keith Jarrett, Gary Peacock e Jack DeJohnette (27 luglio) al Teatro Petruzzelli.

Con la prima edizione del Summer Music Village la città compie decisamente un nuovo passo in avanti verso la candidatura di Bari come Capitale Europea della Cultura nel 2019. Un’operazione resa possibile da una virtuosa sinergia tra pubblico e privato, in cui la volontà delle istituzioni di valorizzare e utilizzare al meglio il lungomare barese incontra la necessità di organizzatori e festival locali di unire le forze e ottimizzare i costi.
Main sponsor del Summer Music Village sarà la Birra Peroni, che consolida così la sua tradizionale partnership con il festival Bari in Jazz. Gli altri quattro festival (Festa dei Popoli, Di Voce in Voce, L’Acqua in Testa e Menu Kebab) si sono invece riuniti nel Summer Music Network, rete promossa da Puglia Sounds – Po Fesr Puglia 2007/2013 Asse IV – Investiamo Nel Vostro Futuro.

Il Comune di Bari ringrazia le istituzioni e i partner che hanno sostenuto il progetto, in particolare la Provincia di Bari, la Regione Puglia, la Camera di Commercio di Bari, l’Autorità portuale, il Summer Music Network, Puglia Sounds, Birra Peroni, TIM, Ferrarelle, Autoclub Concessionaria Bari, MSC Crociere, Esecuzione Verde, Antenna Sud e Radio Città Futura Bari.

Programma (in via di definizione)

Sabato 23 giugno
La Festa dei Popoli
Ore 20:00: Danze dal mondo Alma Terra
Ore 21:00: Concerti con diversi gruppi locali
Ingresso gratuito

Domenica 24 giugno
La Festa dei Popoli
Ore 19:00
Laboratorio per bambini
Ore 20:00
Laboratorio di aquiloni
Ore 21:00: Concerti con diversi gruppi locali
Ingresso gratuito

Lunedì 25 giugno
Lezioni di rock di Gino Castaldo ed Ernesto Assante
Ore 21:00: Bob Marley
Ingresso gratuito – www.pugliasounds.it

Martedì 26 giugno
Cuori Urbani
Ore 21:00: Afterhours
Ingresso 15 eruo + dp – www.teatrokismet.org

Giovedì 28 giugno
Di Voce in Voce
Ore 20:30: Francesco Sossio Banda
Ore 21:30: Bandadriatica
Ore 22:30: Raiz & Radicanto
Ingresso gratuito

Venerdì 29 giugno
Di Voce in Voce
Ore 20:30: Maria Giaquinto
Ore 21:30: Fabrizio Piepoli
Ore 22:30: “Vola Vola Vola” – Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana, con la partecipazione straordinaria di Francesco De Gregori
Ingresso gratuito

Sabato 30 giugno
Ore 21:00 – Orchestra Popolare La Notte della Taranta diretta dal maestro concertatore Ludovico Einaudi
Ingresso 15 euro + d.p.

Martedì 3 luglio
Bari in Jazz
Ore 21.00 – Maria João, Mário Laginha e Orchestra Sinfonica della Provincia di Bari diretta da Lorenzo Marini in Symphonic Loves, spettacolo prodotto in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV
Ingresso gratuito – www.bariinjazz.it

Mercoledì 4 luglio
Bari in Jazz
Ore 21.00 – Paolo Damiani e Vanishing Band in “Tracce di Anninnìa”, spettacolo prodotto in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV con Lauren Newton e Diana Torto (voce), Nguyen Le (chitarra), Glenn Ferris (trombone), Roberto Ottaviano (sax), Martin France (batteria).
Ingresso gratuito – www.bariinjazz.it

Giovedì 5 Luglio
Bari in Jazz
Ore 21.00 – progetto Makenba con Majid Bekkas e Louis Sclavis
Ingresso gratuito – www.bariinjazz.it

Venerdì 6 luglio
Bari in Jazz
Ore 21.00 – prima assoluta per Crossing The Borders, spettacolo prodotto in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV, con Mariapia De Vito (voce), Giovanni Falzone (tromba & electronics), Umberto Moselli (sax tenore), Valerio Scrignoli (chitarra elettrica), Francesco Villani (pianoforte), Jesper Bodilsen (contrabbasso), Pierluigi Villani (batteria).
Ingresso gratuito – www.bariinjazz.it

Venerdì 13 luglio
L’Acqua in Testa

ore 20:00 – Crifiu
ore 21:00 – Bestierare
ore 22:00 – We Ladies feat. Mama Marjas, Miss Mykela, Sista band (UK – ITA) – spettacolo prodotto in Puglia con il sostegno di Puglia Sounds – P.O. FESR Puglia 2007-2013 Asse IV
Ingresso gratuito – www.acquaintesta.it

Sabato 14 luglio
L’Acqua in Testa

ore 20:00 – Good Ole Boys
ore 21:00 – Calibro 35
ore 22:00 – Sharon Jones & The Dap-Kings (USA) – data esclusiva nel sud Italia
Ingresso gratuito – www.acquaintesta.it

Domenica 15 luglio
evento speciale Bari in Jazz

ore 21:00 – Rimbamband show reload
Ingresso 10 – 14 euro + d.p. – www.rimbamband.it

Martedì 17 luglio
ore 21:00 – Radiodervish
Ingresso 10 euro + dp – www.radiodervish.com

Venerdì 20 luglio
Menu Kebab

ore 20:00 – dj set Mr Tuppi B e Mr Kheedo
ore 21:00 – performance di break dance Apulians B-Boy
ore 22:00 – Kaos & Colle Der Fomento feat Baro e Crime in “Good Old Boys”
Ingresso gratuito – www.menukebab.it/

Sabato 21 luglio
Menu Kebab

ore 18:00 – presentazione del libro “Breve storia di una generazione” di Torto Mc – Racconti  Urbani, Graffiti aerosol art
ore 20:00 – Mr Tuppi B + breakers
ore 21:00 – Terroni senza gloria. I migliori talenti della nostra Puglia feat.
ore 22:00 – Kiave, Kenzie, Loop Loona Kiave, Kenzie, Loop Loona, Mastafive (MTV Spit)
Ingresso gratuito – www.menukebab.it/ 

Comments

comments