barbera5 “Aderisco all’appello della Rete Antirazzista di Piazza Vittorio, costituita da residenti dell’Esquilino,  che per sabato 15 novembre stanno organizzando, nei giardini dell’omonima piazza, una festa aperta a tutti i cittadini italiani e stranieri, per rivendicare una città meticcia e  solidale, contro la xenofobia e il razzismo. Una festa colorata e allegra che sarà la risposta della Roma antirazzista al corteo xenofobo organizzato da gruppi di estrema destra  mascherati da associazioni di quartiere che, nella stessa giornata, partendo da Piazza Vittorio, attraverserà diversi quartieri della città per tentare ancora una volta di fomentare gli animi, alimentando un clima di paura e odio  nei confronti dei migranti e dei ‘diversi'”. Lo dichiara Giovanni Barbera, membro del comitato romano del Prc. “E’ troppo facile – aggiunge Barbera – costruire un “capro espiatorio” per alimentare la “guerra tra poveri”, facendo leva sui disagi sociali ed economici patiti da tanti cittadini romani. Uno schema ormai desueto che ha l’unico scopo di distogliere  l’attenzione dei nostri cittadini da quelli che sono i veri problemi della città e di nascondere le responsabilità di chi ha reso le nostre città luoghi invivibili ai più”.

Comments

comments